×
1 377
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 lug 2020
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Valentino: alta sartoria in uno studio di registrazione a Cinecittà

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 lug 2020

Pierpaolo Piccioli ha portato l’alta moda di Valentino a Roma giovedì. Più precisamente, in un gigantesco studio di registrazione del sonoro (lo Studio 10) nei leggendari studi cinematografici della capitale, per meglio catturare lo splendore e i volumi di una collezione e di un momento molto particolari.

Valentino - Alta Moda - Autunno-Inverno 2020/21


Intitolato “Of Grace and Light, Pierpaolo Piccioli In Dialogue With Nick Knight”, l’evento è consistito in una proiezione live digitale in un’ambientazione rarefatta, per una serie davvero sublime di abiti, ripresi con notevole abilità dal grande fotografo inglese.
 
Nel pre-show, la cinepresa ha vagato attraverso i numerosi edifici dei 40.000 metri quadrati di Cinecittà -  costellati di teste giganti di imperatori romani, templi incombenti, enormi aquile e falsi palazzi imperiali.

Appena prima dell’inizio del mini-show, una carrellata ci ha condotti alla famosa porta d'ingresso degli studi, evocando nelle nostre menti i fantasmi dei grandi registi che hanno lavorato lì – Fellini, Rossellini, Visconti, Leone, Coppola e Scorsese. Si potevano persino riconoscere elementi decorativi del Casanova di Fellini, o set della serie TV Roma.
 
Alla fine, una modella è apparsa fluttuando attraverso un'enorme scatola nera, dondolando avanti e indietro su un trapezio all'interno di uno studio di registrazione del sonoro di Cinecittà.
 
Knight e Piccioli avevano dato un assaggio dell'evento due settimane fa, con un video di appena un minuto mostrato nella fascia oraria assegnata a Valentino durante il debutto online della stagione di Haute Couture parigina. Con immagini di enormi frammenti di tessuto fatti ondulare da venti leggeri.

Valentino - Alta Moda - Autunno-Inverno 2020/21


Proprio lo stesso modo in cui gli abiti ricadevano, morbidamente fluidi, sui corpi del cast, in questa collezione d’alta moda per l’Autunno-Inverno 2020/21, progettata per suggestionare. “La Couture come invito a sognare ad occhi aperti”, ha spiegato l’azienda in un comunicato.
 
“Nel corso della storia, i momenti di cambiamento o di ripartenza mettono immancabilmente al centro i valori umani. L'umanesimo è il seme della rinascita. Questo è uno di quei momenti. Concentrarsi sulla moda come attività profondamente umana di dare forma alla materia attraverso le mani, modellando creazioni che il corpo abita e a cui dà vita”, ha aggiunto la maison.
 
Enormi abiti a fiore o crinoline giganti, sui quali Knight ha proiettato immagini di formazioni rocciose o immensi petali. Partendo da una tecnica che Knight aveva usato con grande efficacia in un progetto congiunto con John Galliano per Maison Margiela nella Serpentine Gallery di Londra.
 
A volte, nella sfilata di Roma, i vestiti sembrano trasformarsi in enormi fiori, mentre altri abiti giganteschi sembrano diventati come stalattiti mai del tutto spezzate. Molti abiti lunghi cinque metri sospesi nello spazio grezzo. Lo Studio 10 era il preferito di Fellini?
 
Le modelle oscillavano avanti e indietro nell'immensa oscurità, catturate da riflettori precisissimi, mentre gli abiti ricchi di seta, chiffon e tulle venivano illuminati da luci rosse cremisi sopra la loro testa.

Non è la prima volta che Valentino mostra modelle su un trapezio nella Città Eterna, basti ricordare il gala d'addio di Valentino Garavani davanti al Colosseo una decina di anni fa.
 
Come ogni casa di moda sartoriale d’Europa, Valentino ha sfilato solo online quest'estate, a causa della pandemia. Questo evento a Roma ha segnato il penultimo show o presentazione digitale di una grande casa di moda di questo mese. L’evento finale online sarà quello di Christian Dior in Puglia mercoledì sera.

Valentino - Alta Moda - Autunno-Inverno 2020/21


Percussioni giapponesi mescolate a carillon e musica da operetta contornavano modelle nere che apparivano indossando monumentali abiti bianchi, vestiti di seta plissettata da reverenda madre o enormi nuvole di tulle. Abiti da sera con spalle a sbuffo, braccia coperte con guanti argento metallizzato, abiti imponenti che sembrano scivolare nell'etere.

La bellezza romana Maria Carla Boscono compare in scena, poco prima di un'altra favolosa creazione – un abito da uccello del paradiso in piume di marabù.

Non vogliamo essere subito già così senza sogni, recita lo slogan del mini-film, una frase del poeta e regista Pierpaolo Pasolini.
 
Nel finale tutte le 15 modelle hanno posato in quella che sembrava una gigantesca natura morta, mentre PPP usciva a salutare ricevendo una manciata di applausi da parte del piccolo pubblico di amici, familiari e collaboratori di Valentino.
 
“La mia più profonda gratitudine va alla grazia e alla luce degli umani che hanno lavorato così duramente a questa collezione. Se devo pensare a un futuro, all'opportunità che abbiamo per costruire qualcosa di nuovo, posso solo sperare che sarà modellato dalle mani e dai cuori e con la stessa passione di quegli umani che posso chiamare la mia gente”, ha dichiarato il sarto romano.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.