VF Corporation: a Steve Murray il nuovo incarico di Vice President, Strategic Projects

Il colosso statunitense di abbigliamento, calzature e accessori VF Corporation, che possiede marchi come Vans, Timberland, The North Face, Wrangler e Lee, ha annunciato la nomina di Steve Murray nella posizione di Vicepresidente Responsabile dei Progetti Strategici (Vice President & Strategic Projects). Il manager riferirà al Presidente e CEO di VF, Steve Rendle, e farà parte del Senior Leadership Team della società.

Tra le missioni di Steve Murray ci sarà il rafforzamento della strategia nelle calzature di The North Face - The North Face

La nomina segna un ritorno da VF Corp per Murray, il quale è stato il Presidente del marchio Vans per cinque anni dopo la sua acquisizione da parte di VF nel 2004. In seguito è stato Presidente della divisione ‘Action Sports’ del gruppo americano.
 
In un comunicato, Rendle ha definito Murray un “leader ideale” per focalizzare VF, che “continua a trasformarsi in un'organizzazione più agile e incentrata sul consumatore”, nel “mantenere una forte attenzione per il progresso delle iniziative strategiche ad alta priorità che accelereranno la crescita per i nostri marchi e creeranno valore in tutta la nostra attività globale", Il tutto grazie, ha continuato il CEO, alla sua “miscela unica di esperienza nel settore dell'abbigliamento e delle calzature, al comprovato record di trasformazioni di aziende di successo e alla profonda conoscenza del modello di business di VF”.
 
"Un segno distintivo di VF è la capacità dell'azienda di adattarsi continuamente ai cambiamenti e di trasformarsi, sia attraverso la sua strategia di fusioni e acquisizioni o sfruttando la propria forza operativa per cogliere nuove opportunità che la mantengono all'avanguardia del settore", ha affermato Murray nel comunicato. "È un momento eccitante per tornare a collaborare con VF e non vedo l'ora di contribuire alla sua prossima fase di crescita e successo".
 
Steve Murray, laureato in Economia alla Middlesex University, in Inghilterra, possiede un’esperienza ultratrentennale nel settore dell'abbigliamento e delle calzature. Di recente ha ricoperto il ruolo di CEO di Airwair International (Dr. Martens), dove è stato responsabile della trasformazione della società da un'entità a conduzione familiare a un retailer di livello globale. In precedenza ha ricoperto il ruolo di Global Brand President di Urban Outfitters e Presidente dell’area EMEA di Deckers Brands. All'inizio della sua carriera, Murray è stato il Responsabile Worldwide dell’Abbigliamento di Reebok International.
 
In questo incarico di nuova creazione, Murray lavorerà a stretto contatto con i membri del Senior Leadership Team, i Presidenti Globali dei Brand e altri professionisti aziendali per dirigere il lavoro intorno a progetti strategici chiave, tra cui il potenziamento della strategia di prodotto del marchio The North Face nelle calzature e il supporto dell'integrazione nel gruppo VF del marchio Altra (recentemente acquisito dal gruppo Icon Health & Fitness), oltre al potenziamento delle sue capacità tecniche nella produzione di scarpe nella piattaforma di calzature outdoor VF.
 
Lo scorso anno, il gruppo statunitense da 11,8 miliardi di dollari (9,5 miliardi di euro, +7% sul 2016) ha comprato anche lo specialista texano del workwear Williamson-Dickie e il marchio neozelandese Icebreaker.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Nomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER