×
1 344
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
4 set 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Utile semestrale moltiplicato per 30 per Sandro, Maje, Claudie Pierlot

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
4 set 2018

La casa madre dei marchi di prêt-à-porter Sandro, Maje e Claudie Pierlot (SMCP) ha registrato nel primo semestre del 2018 un utile trenta volte superiore a quello pubblicato un anno prima, una "buonissima performance" che gli permette di confermare gli obiettivi annuali. Nel primo semestre, l’utile netto consolidato del gruppo è passato dagli 1,1 milioni di euro dell’anno scorso ai 27,4 milioni di euro di quest’anno, secondo un comunicato.

Campagna Sandro autunno-inverno 2018 - Sandro


Oltre a buone performance operative, questo incremento dell’utile netto si spiega pure con la diminuzione degli oneri eccezionali rispetto al primo semestre 2017, quando il gruppo stava preparando il suo ingresso in Borsa, concretizzatosi lo scorso ottobre. Anche gli oneri finanziari sono diminuiti di quasi 20 milioni di euro in un anno, riflettendo la “riduzione significativa dell'indebitamento di gruppo”, secondo il comunicato.
 
Il margine operativo lordo (Ebitda) adjusted ha registrato un aumento del 14,8%, portandosi a 83,9 milioni di euro in un anno, "sostenuto da una dinamica crescita delle vendite e da un aumento del margine", è ancora precisato. Il margine Ebitda adjusted è cresciuto dal 16,7% al 17%, "dimostrando la capacità del gruppo di generare una crescita redditizia".

Per SMCP, questa progressione della redditività si spiega con "il crescente contributo delle vendite online e dell'Asia, nonché con il controllo rigoroso sulle spese amministrative e le altre spese generali, pur mantenendo invariato il ritmo degli investimenti per sostenere la crescita futura".
 
A fine luglio, SMCP aveva pubblicato un fatturato in crescita di quasi il 13% nel secondo trimestre. Nei primi sei mesi dell’anno, esso è arrivato a 493,3 milioni di euro, +12,4% a dati pubblicati, "guidato da una notevole crescita a livello internazionale", ha sottolineato la società.
 
Il gruppo francese ha quindi mantenuto i suoi obiettivi annuali, che aveva rivisto a fine luglio, prevedendo sempre una crescita annua delle vendite "superiore al 13%" a cambi costanti, e un margine di Ebitda "attorno al 17%".
 
"SMCP ha nuovamente ottenuto degli ottimi risultati in questo semestre, sottolineando una crescita in doppia cifra di tutti i suoi marchi, una forte redditività e la prosecuzione della riduzione del debito", ha sottolineato il direttore generale, Daniel Lalonde, citato nel comunicato.
 
Per spiegare queste cifre, il dirigente ha indicato "il successo del nostro approccio e-commerce (che raggiunge quasi il 15% delle vendite totali, ndr.) e le nuove inaugurazioni di negozi (114 negli ultimi 12 mesi, ndr.) in location molto attraenti", ma anche "la creatività e (il) talento dei nostri team globali".
 
Evelyne Chetrite e Judith Milgrom hanno fondato rispettivamente Sandro e Maje a Parigi nel 1984 e nel 1998 e continuano ad assicurarne la direzione artistica. Il marchio Claudie Pierlot, fondato nel 1984 dall’omonima stilista, è stato comprato dal gruppo SMCP nel 2009.

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.