×
1 128
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 mag 2019
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

USA: il CFDA svela un calendario scarno per la Fashion Week maschile

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 mag 2019

Quattro anni dopo il lancio dell’evento, la Settimana della Moda maschile di New York, il cui calendario ufficiale è appena stato comunicato dal CFDA (il Council of Fashion Designers of America), soffre di una significativa riduzione del numero di partecipanti, legata alle variazioni del calendario e alla perdita di finanziamenti.

N.Hollywood tornerà alla NYFW: Men's con un défilé previsto per martedì 4 giugno - © PixelFormula


Il programma delle sfilate, che debutta lunedì 3 giugno, comprende un numero totale di poco meno di 20 stilisti, ben lontano dalle 90 etichette che nel recente passato infittivano il calendario del ready-to-wear maschile.
 
Inoltre, circa la metà degli stilisti della stagione presenteranno il loro lavoro nell’ambito dell’evento "New York Men's Day", organizzato da Agentry PR, per i talenti emergenti e i piccoli brand.

Tra le label che partecipano alla giornata d’apertura: Timo Weiland, dal team creativo di Tim Weiland, Donna Kang e Alan Eckstein; Ka Wa Key, marchio di streetwear originario di Hong Kong, ma con sede a Londra, e l’etichetta omonima del designer cipriota Vasilis Loizides.
 
Martedì 4 giugno, le sfilate dei marchi N.Hoolywood di Daisuke Obana e Frère saranno in programma in serata, e la manifestazione si concluderà mercoledì 5 giugno con le sfilate di Freemans Sporting Club, Untitled Collection, Private Policy, NIHL, Linder Men's e Grungy Gentleman.
 
Per la sua prima partecipazione alla Settimana della Moda dopo la partenza del fondatore e stilista Jack Miner lo scorso ottobre, il marchio messicano di abbigliamento casual per l’uomo Hecho riceverà i suoi ospiti su appuntamento nell’ultima giornata dell’avvenimento.
 
Todd Snyder, Robert Geller e Bode, ferventi sostenitori dell'evento fin dall'inizio, brilleranno invece tutti per la loro assenza.
 
Lanciata dal CFDA nel 2015, la settimana del prêt-à-porter maschile di New York puntava ad adeguare il calendario della moda di New York a quelli di Parigi, Londra e Milano, e di valorizzare i talenti locali. L'evento è riuscito ad attrarre rapidamente stilisti e sponsor grazie al buzzgenerato dal suo lancio, ma ultimamente ha mostrato i segnali di un rallentamento preoccupante. In effetti, la scorsa stagione la decisione di trasformare la NYFW: Men's in un evento di tre giorni disseminato di sfilate miste è stato solo l'ultimo di una lunga serie di sintomi.
 
Le ragioni di questo calo d’importanza sono chiaramente identificabili. Forse il problema più eclatante è che dalla perdita dei suoi sponsor il CFDA non può più offrire finanziamenti per le sfilate maschili, il che significa che molti piccoli marchi semplicemente non possono permettersi di partecipare all'evento.
 
“Abbiamo visto il nostro budget dimezzarsi”, si rammaricava Steven Kolb, CEO del CFDA, in una dichiarazione al New York Times dello scorso febbraio. “Non abbiamo problemi a trovare talenti. Abbiamo difficoltà a trovare finanziamenti”.
 
Il problema è stato esacerbato dalla decisione di spostare l'evento da luglio a giugno perché coincidesse con le sfilate delle Cruise Collection. Per un buon numero di creatori di moda maschile della metropoli statunitense, che di solito lavorano alle collezioni al ritmo stabilito dalle fiere di luglio, il periodo di tempo a disposizione è troppo breve.
 
Il calendario delle Cruise è anche un po’ leggero — Badgley Mischka, Dennis Basso e Akris preferiscono tutti presentare le loro collezioni su appuntamento. Monse e Alexander Wang organizzeranno delle sfilate venerdì 31 maggio, mentre le collezioni di Johanna Ortiz, Lorod, Victor Glemaud e Greta Constantine sfilerano il martedì seguente. TRE by Natalie Rabesi sarà il solo marchio a presentare una sfilata mercoledì 5 giugno.
 
La pubblicazione del calendario della moda maschile arriva poco meno di una settimana dopo l'annuncio dato dal CFDA che la New York Fashion Week del prossimo settembre sarà ridotta a cinque giorni, in risposta alle richieste del settore.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.