Urban Outfitters sceglie milano per il suo primo monomarca

Il marchio americano di abbigliamento Urban Outfitters ha scelto Milano per aprire il suo primo store monomarca in Italia. Il nuovo punto vendita, siutato in un immobile di InvestiRE SGR, si estende su 2.200 mq. su 4 livelli, in Corso Vittorio Emanuele 2, angolo Galleria Passarella. Una location che ha ospitato fino a prima dell'estate la catena svedese H&M.

L'interno di un negozio di Urban Outfitters - Instagram/Urban Outfitters

L’ingresso di Urban Outfitters nel mercato italiano dimostra che il retail domestico continua ad attrarre marchi a livello globale di alto profilo. “Quando abbiamo iniziato a lavorare a questo incarico, abbiamo da subito valutato quali brand internazionali già presenti in altri mercati europei non fossero ancora entrati in Italia e quali tra questi potessero essere ideali per le caratteristiche di questo immobile”, hanno commentato Thomas Casolo, Head of Retail di Cushman & Wakefield Italia (società specializzata nei servizi per il settore degli immobili commerciali, ndr.) e Matteo Alessandrino, Partner del dipartimento Retail. 

​Urban Outfitters aveva aperto il suo primo punto vendita in Italia, sempre Milano, a febbraio 2015, ma in partnership con un grande magazzino: si trattava di uno shop-in-shop di 200 mq. negli spazi de La Rinascente chiamato “Annex”.

Il retailer statunitense, che controlla brand come Anthropologie, Free People, Vetri Family e Urban Outfitters, opera attraverso oltre 240 store tra Stati Uniti, Canada e Europa.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER