×
1 685
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chian & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager Sneakers
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 feb 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Unilever starebbe per vendere alcuni marchi di bellezza non strategici

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 feb 2021

Il gigante dei beni di consumo Unilever, quotato nel Regno Unito, starebbe pianificando di vendere, per un valore di circa 600 milioni di dollari, alcuni brand del beauty non fondamentali in Europa e negli Stati Uniti, hanno riferito a Bloomberg fonti vicine alla questione.


Reuters


La società starebbe lavorando con Credit Suisse Group su una potenziale cessione delle attività, sebbene non siano state ancora prese decisioni definitive sulla dimensione o sulle tempistiche della vendita, hanno affermato tali fonti. I portavoce di Unilever e Credit Suisse non hanno rilasciato dichiarazioni in merito.
 
I settori beauty e cura della persona sono il segmento più importante e ricco di prodotti di Unilever. Il fatturato di tale area è aumentato del 3,8% a 5,3 miliardi di euro nel terzo trimestre.

È improbabile che la vendita includa i brand principali, in particolare Dove, e anche i marchi di prestigio dovrebbero essere al sicuro, visto che Unilever ha ampliato la categoria negli ultimi anni.
 
Al contrario, i prodotti per lo skincare e i deodoranti hanno subito delle perdite. Una pulizia dei marchi minori consentirebbe all’azienda di ridurre i costi e di focalizzarsi sui brand più importanti.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.