×
1 747
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 ott 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Unilever: fatturato in aumento del 5,8% nel terzo trimestre

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 ott 2019

Il colosso anglo-olandese dell’agroalimentare e dei cosmetici Unilever ha reso noto un incremento di fatturato nel terzo trimestre, ottenuto soprattutto grazie ad effetti di cambio favorevoli e a nuove acquisizioni. Il giro d’affari di Unilever, che non ha reso pubblico il proprio utile netto del periodo, è arrivato a 13,3 miliardi di euro, +5,8% anno su anno, ha dichiarato in una nota il gruppo, che conferma le sue previsioni per l’intero esercizio.

Unilever possiede 400 marchi, tra i quali Hourglass, azienda di cosmetici - Hourglass


Le vendite sottostanti nel terzo trimestre sono aumentate del 2,9%, con un incremento dei volumi (1,4%) e dei prezzi (1,5%). “Abbiamo mantenuto il nostro slancio durante il trimestre, con un buon equilibrio tra volumi e prezzi. I mercati emergenti e il ramo 'Prodotti per la pulizia della casa' sono stati i principali motori della crescita”, ha affermato Alan Jope, il CEO del gruppo, citato nel comunicato.
 
Il ramo 'Prodotti per la pulizia della casa' ha generato vendite per 2,7 miliardi di euro, per un incremento pari al 5,4%. La divisione ‘ Bellezza ed igiene personale’ ha invece realizzato il fatturato più importante nel coso del terzo trimestre, con 5,6 miliardi di euro, e vendite sottostanti in progressione del 2,8%.

Il gruppo dei 400 marchi (Knorr, Lipton, Magnum, Dove...) prevede un incremento delle vendite a perimetro comparabile compreso tra il 3% e il 5%, un miglioramento del margine operativo sottostante e significativi flussi di cassa per l'intero anno 2019.
 
“Ci siamo impegnati a fornire una performance finanziaria superiore sul lungo termine e una crescita equilibrata e composta delle vendite e dell’utile netto attraverso il nostro modello commerciale sostenibile”, ha dichiarato Jope.
 
Unilever, che afferma di voler restare “rilevante” agli occhi dei consumatori di domani, ha annunciato all’inizio di ottobre l’intenzione di dimezzare i suoi imballaggi in plastica entro il 2025.
 
Il gruppo sta inoltre investendo in acquisizioni, come quella del marchio di cosmetici giapponese Tatcha a giugno, e prima di questa, nel medesimo segmento, di REN, Hourglass, Garancia... Il gigante anglo-olandese dell’agroalimentare e dei cosmetici ha anche comprato lo scorso dicembre il “macellaio vegetariano” olandese De Vegetarische Slager e il marchio americano di prodotti per la pulizia ecologici The Laundress in gennaio.

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.