×
1 585
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager- Russian Speaker
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Retail Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · LUCCA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Emea CRM Coordinator & Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FENICIA SPA
Responsabile Acquisti Donna (Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
General Accounting Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · TORINO
FOURCORNERS
CRM Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Paid Media Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Wholesale E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Reuters
Pubblicato il
14 nov 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Un'azienda africana di e-commerce all'assalto di nuovi mercati

Di
Reuters
Pubblicato il
14 nov 2014

Il dettagliante on-line Jumia, l'aspirante Amazon del continente africano finanziato dalla società tedesca di venture capital Rocket Internet, entra in tre nuovi mercati, l'Uganda, il Ghana e il Camerun.

Jumia.com.ng


Jumia, lanciato nel 2012, è già presente in Nigeria, in Marocco, in Costa d'Avorio, in Egitto e in Kenya, con un'offerta di oltre 100.000 articoli.

L'azienda ha recentemente aperto un ufficio locale in Uganda, dopo il lancio della sua offerta commerciale in febbraio, mercato per il quale le consegne erano in precedenza fatte partire dal Kenya.

"Sebbene sappiamo che questi mercati non sono maturi quanto a penetrazione e accettazione di Internet, c'è comunque un grande interesse per questo servizio", ha dichiarato all'agenzia di stampa Reuters Sacha Poignonnec, co-fondatore di Jumia.

Rocket Internet, basata a Berlino, ha scommesso di creare l'impero commerciale su Internet più importante al di fuori degli Stati Uniti e della Cina, cercando così di riprodurre il successo di Amazon e Alibaba su mercati come l'Africa, l'America Latina e la Russia.

La società di consulenza McKinsey stima che il 16% degli abitanti dell'Africa sub-sahariana (cifra pari solamente a poco più di 160 milioni di persone) abbia accesso a Internet, contro il 75% degli abitanti dell'Europa e il 32% dell'Asia.

Tuttavia, il grande incremento delle connessioni mobili previsto per il prossimo futuro dovrebbe cambiare la situazione a medio termine, e le vendite concluse per mezzo dell'e-commerce in Africa potrebbero arrivare a 75 miliardi di dollari entro il 2025, secondo McKinsey.

Jumia, i cui principali investitori sono gli operatori di telefonia mobile MTN e Millicom, oltre alla svedese Kinnevik, promette di consegnare prodotti che vanno dalla moda all'elettronica di largo consumo entro un periodo da uno a cinque giorni, anche nei villaggi più remoti.

Sacha Poignonnec ha messo in risalto le opportunità di sinergie con MTN e Millicom, che sono gli attori dominanti della telefonia mobile in tutti i nuovi mercati di Jumia: "Ciò contribuisce a creare un business più solido", ha dichiarato.

Rocket Internet ha già lanciato delle attività on-line con investimenti meno intensi sugli stessi mercati, per esempio il servizio di consegna dei ristoranti Hellofood, il marketplace immobiliare Lamudi, e l'applicazione per prenotare taxi Easytaxi.

"Entriamo conoscendo molto bene questo mercato", ha dichiarato Sacha Poignonnec, che è anche co-CEO di Africa Internet Holdings (AIH), una partnership fra Rocket Internet, MTN e Millicom che gestisce questi asset.

AIH non comunica le vendite, né divulga il numero di contatti registrati dai suoi siti Internet, ma l'azienda ha dichiarato a Reuters che la crescita di Jumia arriva fino al 20% ogni mese e che gli ordini sono aumentati di 50-100 dollari al giorno, arrivando a diversi milioni di dollari al mese già a pochi mesi dal suo lancio.

In Nigeria, il mercato più grande dell'Africa per la sua popolazione, Jumia è il sito di shopping su Internet più visitato, secondo l'azienda di misurazione del traffico web SimilarWeb.

A livello globale, Jumia è il 23° sito più visitato in Nigeria da un computer, davanti ai suoi rivali Amazon, Konga e AliExpress, la filiale di distribuzione di Alibaba, che si trovano rispettivamente al 29°, 30° e 31° posto.

Jumia, che impiega già più di 1.500 persone, spera di creare 100 posti di lavoro supplementari grazie a questa espansione, con un team iniziale di 30 persone in ogni Paese, per il supporto clienti, l'imballaggio, la distribuzione e la consegna.

Diverse fonti hanno indicato a Reuters che Rocket Internet sta esaminando la possibilità di una quotazione in Borsa a Francoforte nel corso dell'anno, che potrebbe valere fino a 5 miliardi di euro.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Reuters

© Thomson Reuters 2021 All rights reserved.