×
889
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Impiegato di Magazzino App. Categorie Protette
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
jr Financial Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Responsabile Stile e Prodotto Outlet Stores - Motivi, Oltre e Fiorella Rubino
Tempo Indeterminato · ALBA
MALIPARMI
Responsabile Amministrativo ed Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
CONFIDENTIAL
Impiegato Ufficio Acquisti Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
District Manager Veneto
Tempo Indeterminato · VERONA
INTIMAMEDIAGROUP
International Sales & Marketing
Tempo Indeterminato · CORSICO
GIOVANNI RASPINI
Retail Controller
Tempo Indeterminato · AREZZO
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NOLA
RETAIL SEARCH SRL
Sales Account Piemonte Liguria
Tempo Indeterminato · CUNEO
UB INTERNATIONAL SAGL
Head of Retail/Retail Director
Tempo Indeterminato · LANDQUART
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Brand Communication Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Project Manager Security Systems - Consultancy Contract
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Production Director
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Junior Export Area Manager - Calzature
Tempo Indeterminato · PADOVA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Junior Retail Stock Planner- Skincare (Beauty)
Tempo Indeterminato ·
CONFIDENZIALE
Senior Legal Specialist
Tempo Indeterminato · VICENZA
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate & Emea Health & Safety Manager + Rspp Hqs Milan
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · NAPOLI
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Fashion Editor
Tempo Indeterminato · NAPOLI

Twinset sarà ceduta entro il primo trimestre 2019

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
20 nov 2018
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

In cerca di un acquirente, Carlyle sarebbe sul punto di cedere Twinset. L’operazione, lanciata all’inizio dell’anno, dovrebbe concretizzarsi entro il primo trimestre 2019, secondo le nostre informazioni. Il fondo di investimenti americano ha acquisito la maggioranza del marchio di prêt-à-porter donna nel 2012, per salire al 100% del capitale nel 2017, probabilmente con l’obiettivo di avere piena libertà di manovra e poter avviare il disinvestimento. 

Twinset è in piena mutazione - twinset.com


Uno dei potenziali acquirenti è il gruppo cinese Fosun. Attivo nel mondo della moda con la sua società Fosun Fashion Group, la società possiede già il marchio di menswear Caruso, ha delle quote nella label americana St. John Knits e nella tedesca Tom Tailor, e, soprattutto, ha acquisito recentemente Lanvin e il brand austriaco di lingerie Wolford. Ma Fosun non è l’unico candidato.
 
Avviato circa un anno fa, il processo di cessione di Twinset si è rivelato, in effetti, più complesso del previsto. La crescita del marchio non è stata quella che ci si aspettava e di colpo lo scoglio principale è diventata la valorizzazione dell’azienda. La maison, posizionata nel segmento del lusso accessibile, ha senza dubbio del potenziale, ma non l’ha ancora espresso pienamente. La società sta attraversando una fase di grandi cambiamenti da due anni, sia a livello di immagine che di offerta, ma anche per quanto riguarda la sua espansione internazionale. Un riposizionamento che ha richiesto investimenti ingenti, i cui frutti saranno visibili solo nel giro di uno o due anni.

Con l’arrivo del CEO Alessandro Varisco nel 2015, il brand ha accelerato il ritmo, impegnandosi in un profondo processo di mutazione che si è rafforzato nel 2017 con il controllo totale di Carlyle e la partenza dei fondatori, Tiziano Sgarbi e la stilista Simona Barbieri, che detenevano ancora una quota del marchio da loro lanciato nel 1990 a Carpi, distretto tessile famoso un tempo per la maglieria.
 
Esattamente un anno fa, Twin-Set Simona Barbieri è stato ribattezzato Twinset Milano e due nuovi designer hanno preso le redini artistiche della maison, Lara Davies e Bill Shapiro, la cui missione era di adattare l’immagine molto romantica e italiana del brand a un mercato internazionale, passando a uno stile più rock e contemporaneo.
 
Parallelamente l’offerta, che oltre all’abbigliamento donna proponeva anche una collezione junior e una linea di lingerie, si è estesa al menswear. Nuovi ambassador sono stati reclutati, tra cui la top model Bianca Balti, per attirare i millennials.
 
Tutti questi elementi hanno avuto un impatto sui risultati e probabilmente l’azienda avrebbe avuto bisogno ancora di un paio d’anni per consolidare strutturalmente questi cambiamenti. Senza contare gli ingenti investimenti effettuati da un anno e mezzo nello sviluppo internazionale, con aperture in Europa, Russia e Stati Uniti. Twinset conta oggi una trentina di boutique all’estero, tra cui un negozio a Parigi in rue du Vieux Colombier. Il brand, inoltre, ha recentemente inaugurato il suo quarto indirizzo milanese, uno spazio di 300 metri quadrati in Corso Vittorio Emanuele II.

Nel 2013, Twinset realizzava un giro d’affari di 180 milioni di euro, di cui il 65% in Italia. Il 2017 si è chiuso a 245 milioni, con un risultato operativo di 46 milioni, ma il mercato italiano rappresenta ancora circa il 60% delle vendite.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.