×
1 434
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
3 dic 2019
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Trump minaccia dazi per Francia e Italia contro la Web Tax

Di
APCOM
Pubblicato il
3 dic 2019

La Francia sarà presto colpita da dazi USA che potrebbero arrivare fino al 100% su numerosi suoi prodotti in rappresaglia per la tassa sul digitale nota come "Gafa" (Google, Apple, Facebook e Amazon) sui giganti digitali americani accusati di elusione fiscale: ad annunciarlo è stato Robert E. Lighthizer, il capo-negoziatore di Trump per il commercio che, secondo quanto riporta il Washington Post, ha affermato che potrebbe presto aprire indagini simili contro Austria, Italia e Turchia.

L'Occitane


Lighthizer ha diffuso i risultati della sua indagine sulla Francia durata cinque mesi: secondo il responsabile americano, l'imposta GAFA in Francia "discrimina contro la imprese americane e non rispetta i principi internazionali prevalenti di politica tributaria, oltre ad essere inusualmente pesante con le compagnie americane coinvolte".

Champagne, formaggi francesi, yogurt e prodotti cosmetici saranno fra le principali vittime della rappresaglia americana, per un volume di scambio sui 2,4 miliardi di dollari, secondo il Washington Post. Trump deve ancora firmare la proposta per renderla esecutiva, ma questo avverrà verosimilmente nei prossimi giorni. L'annuncio è arrivato proprio alla vigilia dell'incontro fra Trump e il presidente francese Emmanuel Macron a margine del summit Nato di Londra.

La tassa francese sui giganti digitali accusati di eludere le tasse sui redditi guadagnati sul territorio francese ha un'aliquota del 3% e l'Italia ha in programma di applicare una tassa strutturata in modo del tutto analogo a partire da gennaio del 2020.

Fonte: APCOM