Trump intensifica pressioni su Cina e minaccia aumento dei dazi

Il presidente USA, Donald Trump, ha decisamente alzato la pressione sulla Cina per giungere a un accordo sul fronte commerciale, affermando che questa settimana aumenterà i dazi americani su beni cinesi di importazione per 200 miliardi di dollari e che intende applicare misure analoghe su altri prodotti. 

Reuters

Fino a venerdì Trump aveva parlato di progressi nei negoziati. 

Il Wall Street Journal scrive che la Cina starebbe considerando di annullare i colloqui in programma questa settimana a Washington dopo le dichiarazioni del presidente USA.

I mercati finanziari globali, che attendevano la notizia di un prossimo accordo commerciale, hanno reagito agli ultimi sviluppi con bruschi cali. 

Trump ha annunciato che i dazi su 200 miliardi di dollari di beni venerdì saliranno al 25%, ribaltando la decisione presa a febbraio di mantenerli al 10% grazie ai progressi dei negoziati tra le due parti. 

Il presidente ha anche detto che punta “a breve” a imporre tariffe del 25% su ulteriori 325 miliardi di dollari di beni cinesi, coprendo in pratica tutti i prodotti importati negli USA dalla Cina.

© Thomson Reuters 2019 All rights reserved.

Industry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER