×
1 850
Fashion Jobs
SIDLER SA
HR Business Partner / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
8 lug 2022
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Torino Fashion Week: tutto pronto per la settima edizione

Pubblicato il
8 lug 2022

Scatta la settima edizione della Torino Fashion Week, che unisce sfilate, momenti istituzionali, talk sulla giustizia sociale e sui cambiamenti climatici, momenti B2B, cocktail party e dj set, in un approccio che unisce moda, cultura e inclusione.

Maki Mandela, "The Woman from Qunu"


Il claim della Torino Fashion Week 2022 è “La moda veste la pace”, tema attuale non solo per la cronaca di questi mesi, ma perché in passerella saliranno, fra i tanti, sia una delegazione di stilisti ucraini sia Maki e Tukwini Mandela, rispettivamente figlia e nipote del Premio Nobel per la Pace Nelson Mandela, il cui tour italiano sarà supportato da Leasys Rent.

Villa Sassi, dimora seicentesca della collina torinese, un tempo residenza di principi e baroni, farà da sfondo alle sfilate che si terranno in live streaming sulla pagina Facebook della Torino Fashion Week e in presenza il 10 e 11 luglio, mentre il 13 e 14 luglio, sia al pomeriggio che alla sera e al termine di ogni sfilata, ci sarà un cocktail party gestito in collaborazione con Villa Sassi.

Domenica 10 luglio alle 16:30 i designer della rete EEN inaugureranno la settima edizione della Torino Fashion Week. Bekka Akinduro, americana ma nata a Lagos, ha uno stile eclettico e lussuoso, a prescindere dalla taglia. Esi Bani di Louisville, nel Kentucky, con il suo marchio online di abbigliamento e gioielli couture EBDesignPlaza, fonde l’estetica africana con quella internazionale senza dimenticare temi quali upcycling e recycling. Sandra Marienfeld, founder e CEO di Mary&Mary, è nata a Berlino ed oltre alla creazione di capi femminili è specializzata in costumi per artisti circensi. Angelique Beasley e il suo brand americano Vaniti’ez firma scarpe di un lusso ricercato. Il brand Betty & Bradley, direttamente da New York City, propone The Butterfly Hat, ovvero il cappello a farfalla: la mascherina copri occhi per il sonno si trasforma in un copricapo elegante e unico. La Cátedra Internacional Moda Flamenca di Sevilla presenta infine 5 stilisti che traducono gli abiti tipici del flamenco in moda prêt-à-porter: Andrea Pablo, Carls Blanc, Carmina, Merche Caparrós e Sebastián Naranjo. 
 
Alle 19:30 sfileranno invece gli stilisti provenienti dall’Ucraina: Origa, Kachorovska atelier, Morgental, One by One, EtiKa, Forma Center ed EtnoShik, mentre alle 21 saranno in passerella i capi di due importanti boutique; Hangover, di Mauro Iodice, in Via Bruno Buozzi 6/B a Torino, presenterà una selezione di outfit maschili. La boutique Hush, di Sofia Venere e Simona Tesio, in Via S. Martino 31 a Moncalieri (TO), proporrà invece capi femminili. 
 
Lunedì 11 luglio alle 17:30 gli studenti delle scuole moda torinesi (Associazione Scuole Tecniche San Carlo di Torino, Agenzia Formativa Scuola Professionale Orafi E.G. Ghirardi e I.I.S. Romolo Zerboni di Torino) e alle 20:30 gli stilisti torinesi di CNA Federmoda, grazie al contributo della Camera di Commercio di Torino, presenteranno insieme le loro collezioni per il settimo anno consecutivo attraverso la sfilata “Made in Italy”. I marchi giovani che sfileranno in questo défilé saranno Anyta Style di Sara Marrari, Camden Style di Rossella Calabrò, Inside di Carmen Miucci, Daiana Rat, Soho di Daniela Bosco, Laboratorio Sartoriale di Federica Pitton, e Fioridiluna, brand della stilista italo-vietnamita Nga Dang. I gioielli di Patrizia Giachero, attraverso il brand Patrizia J, sfilano in abbinamento alle stiliste Nga Dang e Federica Pitton.
 
Mercoledì 13 luglio alle 20:30 Villa Sassi ospiterà i designer della Serbia e degli Emirati Arabi Uniti selezionati da Dress for Success & INova, con le creazioni di Jelena Buha, che ha fondato la linea di abbigliamento femminile Helena Scrittore, della bosniaca Maja Arsenovic, e di Neda Porphyrozei, Wild, Università Internazionale di Novi Pazar, Muna Almatrooshi, con il brand VMS, e l’Ajman Business Women Council,istituito nel 2005 nell’emirato di Ajman per sostenere iniziative, investimenti e progetti per incoraggiare le donne ad entrare nel mercato del lavoro all'interno e all'esterno degli Emirati Arabi Uniti.
 
Giovedì 14 luglio alle 16 sfileranno 23 abiti creati da UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) all’interno del progetto “Diritto all’eleganza”, che coinvolge 250 studenti di 13 scuole di moda di tutta Italia nella realizzazione di outfit per persone con disabilità motorie. Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno di UniCredit Foundation.

Mary&Mary


Alle 20:30 chiuderanno la settima edizione della Torino Fashion Week le guest star House of Mandela (Sudafrica), Hussain Harba (Iraq), Valentina Poltronieri (Italia) e BarbarA’ (Cuba).
 
Maki e Tukwini Mandela sono rispettivamente figlia e nipote dell'ex Presidente sudafricano Nelson Mandela e CEO di House of Mandela, la società che hanno fondato in onore del Premio Nobel. In passerella sfileranno, per la prima volta in presenza, sia la collezione, che richiama le suggestioni della tradizione africana, sia la capsule streetwear “The Struggle Series”, i cui disegni originali sono stati realizzati dall’ex presidente del Sudafrica e raffigurano diverse mani. L'architetto e designer Hussain Harba presenta invece le sue borse di lusso totalmente Made in Italy al confine con l’arte. Nella nuova collezione è stato integrato il manico circolare in bambù naturale colorato manualmente.
 
Valentina Poltronieri alla Torino Fashion Week del 2021 ha ricevuto il premio Rising Talent Awards by Rinascente. Nel suo VP Fashion & Creative Lab di Treviglio (BG) realizza collezioni sia a marchio proprio sia per aziende esterne. Infine BarbarA’s è un brand che significa empowerment e valorizzazione dell’abbigliamento handmade, che porta con sé la cultura afrocubana, l’identità e la tradizione.
 
Come ogni anno, l’ultima sera verranno consegnati i Torino Fashion Week Awards by Rinascente, Banca di Cherasco e African Fashion Gate. Rinascente accoglierà i 3 stilisti di moda premiati la scorsa edizione, che per un mese potranno esporre e vendere le loro creazioni nel prestigioso store di Torino. African Fashion Gate donerà la possibilità al designer prescelto di far sfilare la collezione durante la fashion week parigina del prossimo gennaio al padiglione arti decorative del Louvre, mentre Banca di Cherasco incentiverà uno stilista con la fee di partecipazione gratuita per la prossima edizione.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.