×
1 588
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
30 ago 2021
Tempo di lettura
5 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

TommyXRomeo: quando un colosso di Manhattan incontra un hipster di Brooklyn

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
30 ago 2021

Tommy Hilfiger non resta mai in disparte quando si tratta di lanciare collaborazioni innovative. Lanciata il 12 agosto scorso, la nuova linea che ha creato insieme a Romeo Hunte mostra che alcune persone non rimangono inattive mentre il mondo della moda si gira i pollici negli Hamptons o partecipa a feste sulle rive del Mediterraneo.
 

TommyXRomeo
 
Chiamata sobriamente TommyXRomeo, la nuova collezione incarna l'incontro tra l'universo dell'iconico designer americano con Romeo Hunte e mescola le influenze dei loro due quartieri: lo stile BCBG di Manhattan e lo street-style tipico di Brooklyn (più precisamente, Hunte viene da Flatbush).
 
Il risultato? Una collezione vibrante, potente e molto intuitiva che rivela davvero il meglio di questi due talenti: un veterano del settore di fama mondiale e il futuro beniamino della moda americana.

Romeo Hunte ha iniziato a fare notizia quando era ancora un adolescente, rifiutando una borsa di studio al Fashion Institute of Technology (FIT). Questo corso universitario sarebbe sembrato logico per un giovane che ha imparato a cucire con sua nonna all'età di 13 anni. Fin dalla tenera età, ha riassemblato i vestiti vintage di sua madre per ottenere nuovi pezzi. Questa è la storia che racconta la prima capsule TommyXRomeo, già in vendita dal 12 agosto.
 
Romeo Hunte si è fatto le ossa nella moda come personal shopper, prima di entrare nel dipartimento marketing di Prada. Nemmeno Tommy Hilfiger ha frequentato le migliori università di moda, ma come Romeo Hunte ha un forte istinto per gli affari. A 20 anni apre la sua prima boutique con influenze british-hippie-chic, chiamata “People's Place” e situata nella sua cittadina di provincia di Elmira. Era il 1971.
 
La collaborazione tra i due si traduce in piumini con motivi intrecciati giallo canarino, in giacche senza maniche di ispirazione militare color arancione brillante, in borse a spallaccio aderenti al corpo, in camicie button-down con motivi a righe multiple e in trench destrutturati davvero alla moda. Due accessori in particolare sembrano destinati al successo mondiale: degli stivaletti ispirati alle scarpe da trekking per i dandy moderni e altri stivaletti stringati con tacco in gabardine e denim per chi è elegante, ma dal carattere deciso.
 
Il duo ha iniziato a lavorare a questa capsule nel gennaio 2021. La collezione completa è stata quindi realizzata durante la pandemia, ma i due alleati avevano già fatto una prova generale due anni prima, con una collezione di Romeo Hunte venduta da Tommy Hilfiger. Visto il successo riscontrato, tale collaborazione va a rappresentare il logico passo successivo.
 
Oltre a lanciare il proprio marchio, Romeo Hunte stesso è diventato uno stilista molto ricercato e ha già vestito celebrità come Beyoncé e Zendaya. Ha anche firmato una collezione Disco mozzafiato con Tommy, svelata a marzo 2019 durante una sfilata esplosiva alla settimana della moda di Parigi.
 
Tommy Hilfiger è probabilmente lo stilista vivente più rispettato nella comunità nera americana. Un'intera generazione di leggende hip-hop, soul e rap ha indossato i suoi modelli e l'imprenditore ha firmato molteplici collaborazioni con artisti di colore nel corso della sua lunga carriera. I giornalisti europei che frequentano Tommy a New York sono sempre piacevolmente sorpresi di riscontrare quanto sia popolare tra le persone di colore di diverse generazioni.
 
La partnership TommyXRomeo s’inserisce su questa tradizionale falsariga e fa parte del programma People's Place di Tommy Hilfiger, creato per consentire ai giovani designer di comunità etniche discriminate di aumentare la loro visibilità dietro le quinte e sotto i riflettori.
 
Tommy ha compiuto 70 anni in primavera e Romeo ha esattamente la metà dei suoi anni. Abbiamo raggiunto in videoconferenza i due uomini nel sud della Francia e nel quartier generale di Tommy Hilfiger in Madison Avenue.
 
FashionNetwork.com: Come vi siete conosciuti?
Tommy Hilfiger: Ci siamo conosciuti tramite un amico comune più di cinque anni fa e sono rimasto subito colpito dalle capacità di Romeo. Ho iniziato ad accompagnarlo ufficiosamente, poi ufficialmente. Già allora mi piaceva molto il suo lavoro, la sua estetica e la sua passione e trovavo fosse molto talentuoso.
 
FNW: Romeo, cosa ti ha spinto a lavorare con Tommy?
Romeo Hunte: Tutto risale alla mia infanzia. Mi sono piaciute molto le collezioni di Tommy, ho ammirato i suoi vestiti chic e ho iniziato ad appropriarmene e a rifarli a modo mio. Ma non erano solo i vestiti che mi piacevano: è ciò che Tommy rappresenta, perché non è solo un fatto di vestiti. È un’industria che significa qualcosa. Come me, è un autodidatta e i suoi consigli su come gestire la mia carriera sono stati più che preziosi.
 
FNW: Romeo, come ha debuttato la collezione?
RH: Ha iniziato molto bene. Il fatto che Tommy sia un marchio così iconico rende questo concept ancora più forte. Sfogliando gli archivi delle giacche e dei cappotti del brand, ho potuto occuparmi di icone come il trench, il perfecto o il blazer, cui ho aggiunto miscele di materiali e idee ibride per dare loro nuova vita.
 
Ho ripreso molti dei capi di Tommy che indossavo negli anni '90 e li ho rinfrescati. Piuttosto, ero interessato alla vestibilità, alla silhouette e alla fusione di dettagli, come i lacci su un blazer o la progettazione di diversi modi per indossare il trench. Volevo reinventare la forma di un classico piumino o aggiungere dettagli in rilievo. Ho persino inventato un accessorio ibrido di Timberland.
 
FNW: Tommy, qual è la differenza con le tue precedenti collaborazioni con Gigi Hadid, Lewis Hamilton e Zendaya?
TH: Queste collezioni erano collaborazioni con celebrità. Qui sto lavorando con un vero designer che possiede un marchio suo, che è ancora in una fase iniziale di sviluppo. Uso tutta la mia esperienza e le mie risorse per sostenerlo e aiutarlo a svilupparsi.
 
FNW: Tu o PVH [il proprietario di Tommy Hilfiger] state pensando di investire in Romeo Hunte?
TH: PVH non sta investendo in nuovi marchi in questo momento. Ma chi sa cosa riserva il futuro? Ad ogni modo, Romeo potrebbe essere nel mirino di LVMH uno di questi giorni. Potrebbe prendere il comando dello stile di Louis Vuitton quando Virgil Abloh si ritirerà!
 
FNW: Come definiresti il ​​DNA di Romeo Hunte?
RH: Per le donne è classico, ma street e chic. Per gli uomini, è classico, street e swag.
 
FNW: Tommy, perché è così importante per te lavorare con persone di colore?
TH: Mi conoscete da anni e il nostro marchio ha sempre scommesso sulla diversità e promosso l'uguaglianza. L'anno scorso, con il movimento Black Lives Matter, altri marchi si sono resi conto che dovevano essere più inclusivi e aperti. Inoltre, questo progetto ci offre una nuova piattaforma nell'ambito di People's Place. È una vera collaborazione e ne siamo orgogliosi.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.