×
1 726
Fashion Jobs
SIDLER SA
HR Business Partner / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
14 mag 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tod's vede possibile un’avventura con LVMH, ma nessuna trattativa è in corso

Di
Reuters
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
14 mag 2021

Il gruppo Tod's, che oggi sta attraversando alcune difficoltà, potrebbe rafforzare ulteriormente i propri legami con LVMH, ma non ci sono trattative in corso e nessuna decisione è stata presa, ha detto un alto dirigente dell’azienda marchigiana dopo che il gigante francese ha aumentato la sua partecipazione nel gruppo.

Tod's - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


L'annuncio del mese scorso secondo cui il leader del settore LVMH avrebbe aumentato la sua partecipazione in Tod's al 10% hanno alimentato le voci di mercato che vedono l’azienda francese non solo impegnata nel rilancio del marchio italiano, ma alla fine arrivare col tempo a rilevarlo del tutto.
 
Il capo del settore finanziario di Tod's, Emilio Macellari, ha detto agli analisti in una conference call post-risultati che i due gruppi “parlano la stessa lingua” e potrebbero cooperare ulteriormente, sia dal punto di vista industriale che commerciale, citando ad esempio la possibilità di condividere spazi nei centri commerciali.

“È una possibilità ragionevole che qualcosa in futuro possa essere fatto insieme”, ha dichiarato. Ma, cercando di smorzare le aspettative che un annuncio possa essere imminente, ha aggiunto: “Non c'è nulla di già deciso o discusso con LVMH”.
 
Il presidente e fondatore di Tod's, Diego della Valle, è stato consigliere di amministrazione di LVMH negli ultimi due decenni ed è amico del boss miliardario del gruppo Louis Vuitton Moët Hennessy, Bernard Arnault, che ha costruito il suo impero attraverso una serie di acquisizioni.
 
Tod's ha registrato un rimbalzo delle vendite del primo trimestre di questo esercizio, cresciute del 19% rispetto all'anno precedente, se non consideriamo le fluttuazioni valutarie, alimentate in particolare da un balzo del 142% in Cina, la prima nazione colpita dalla crisi del coronavirus, ma anche la prima a riaprire i negozi e a consentire nuovamente i viaggi.
 
I ricavi complessivi del periodo si sono attestati a 178,7 milioni di euro (215,76 milioni di dollari), leggermente al di sopra delle previsioni degli analisti, che stimavano 168 milioni di euro, ma ancora al di sotto dei 216 milioni di euro raggiunti nel primo trimestre del 2019.
 
I ricavi sono diminuiti del 15% nelle Americhe e hanno registrato un calo a due cifre anche in Europa, dove sono stati imposti nuovi lockdown nella prima parte di quest'anno.
 
L'anno scorso, le ricadute della pandemia hanno innescato un calo dei ricavi di quasi un terzo per Tod's, una delle peggiori prestazioni del settore, segnando il quinto anno consecutivo di vendite annuali in calo per il gruppo noto per i suoi mocassini.
 
Tuttavia, le azioni del gruppo italiano sono aumentate del 57% in poco più di un mese, spinte dalla notizia dell'acquisizione di alcune sue quote da parte di LVMH e anche dalla notizia che l'influencer italiana Chiara Ferragni sarebbe entrata nel consiglio di amministrazione - una mossa che secondo Macellari dovrebbe aiutare Tod's ad attirare anche i clienti più giovani.
 
Emilio Macellari ha comunicato poi che il gruppo è fiducioso di poter raggiungere la previsione del consensusdegli analisti, che lo vede raggiungere 741 milioni di euro di vendite quest'anno, il 16% in più rispetto allo scorso esercizio.
 
“È assolutamente fattibile”, ha concluso Macellari.

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.