×
1 326
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
15 set 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

TikTok tallona Facebook nel mercato delle campagne dei brand

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
15 set 2022

Dei 529,7 milioni di dollari di annunci pubblicitari sui social acquistati nel secondo trimestre sui 5.000 portali osservati, circa 29,9 milioni di dollari sono andati a TikTok, ovvero un +60,3% rispetto al periodo gennaio-marzo 2022. Una crescita rapida, che non impedisce però a Facebook di rimanere in testa alla classifica degli investimenti pubblicitari, molto più avanti di Google e Snap, nonostante una crescita molto contenuta. La piattaforma di analisi dell'e-commerce Triple Whale stima in uno studio che il portale cinese potrebbe rapidamente raggiungere e superare il proprio competitor diretto americano sul fronte delle campagne dei brand.

Shutterstock


Questo bilancio del periodo aprile-giugno mette quindi in evidenza la brutale accelerazione degli investimenti dei marchi su TikTok. Nell’insieme del primo semestre del 2022, i brand hanno investito 48,4 milioni di dollari in campagne sulla piattaforma video cinese. Si tratta di un'accelerazione del 231% rispetto alla seconda metà del 2021. Triple Whale osserva che sono principalmente i piccoli siti, che hanno un fatturato annuo compreso tra 1 e 5 milioni di dollari, a generare in modo preponderante questo aumento tanto sostenuto.

“Se il vostro negozio online è dotato di un tasso di realizzazione delle vendite comparabili, prendete nota: è ora di lanciarsi su TikTok mentre l'ago della bilancia si sta ancora muovendo verso l'alto, o prima che gli utenti siano completamente inondati di pubblicità di nuovi marchi”, consiglia infatti Triple Whale. Il social network cinese quindi non sarebbe “più un canale che gli acquirenti di annunci possono evitare senza ridurre le loro entrate e profitti”. Soprattutto, la piattaforma “potrebbe presto superare Facebook come piattaforma più apprezzata (dai marchi, ndr.)”.

In alto, la ripartizione per tipologia di prodotto negli investimenti pubblicitari osservati. In basso, la percentuale di efficacia delle vendite/spese pubblicitarie per settore. - Triple Whale


Per ora, comunque, Facebook continua ad avere il sopravvento. Nel secondo trimestre del 2022, i marchi vi hanno acquistato pubblicità per un valore di 377 milioni di dollari. Tuttavia, la crescita si rivela limitata ad un 5,6% rispetto al trimestre precedente. Il gruppo Meta è seguito nella classifica dall’imprescindibile Google con 118,9 milioni di dollari, in crescita del 20,5% rispetto al trimestre precedente. Quanto a Snap, mostra un calo del 10,8%, con 2,9 milioni di dollari nel secondo trimestre.

L'abbigliamento e i prodotti di bellezza sono di gran lunga le aree principali in cui sono state acquistate più pubblicità dirette ai consumatori dalle varie reti. Gioielli, orologi, accessori e scarpe arrivano non lontano in classifica. Ma per quale efficacia? Sul perimetro studiato, lo studio stabilisce che il rapporto di efficacia nel marketing (totale vendite/spesa pubblicitaria) è di 5,04 per l'abbigliamento e di 3,37 per la bellezza, contro il 3,36 per i gioielli, il 4,04 per gli accessori e il 3,63 per le scarpe.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.