×
1 327
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
25 set 2019
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tiffany punta sulla Cina, nuova mecca per acquisti di lusso

Di
APCOM
Pubblicato il
25 set 2019

Dopo aver dedicato a luglio una mostra parigina al suo designer di punta Jean Schlumberger, è in Cina che la casa Tiffany & Co. ha scelto di ampliare il campo. Lo yuan diminuisce costantemente rispetto al dollaro: una tendenza accelerata recentemente dall’incertezza della guerra commerciale voluta da Donald Trump. E con lo yuan scende il consumo di lusso da parte dei turisti del Dragone negli Stati Uniti e a Hong Kong, dove anche le proteste politiche scoraggiano certi acquisti e flussi. Ed è così che gran parte di questa spesa sta tornando a casa: nella Cina continentale il profilo del tipico acquirente di lusso cinese sta cambiando, come spiega Wang Rui, popolare influencer locale.

@tiffany


“Penso che Tiffany abbia ricevuto il messaggio e abbia escogitato prodotti giovani. Hanno notato che le giovani vivono più liberamente al giorno d’oggi, a differenza di prima quando tutte dovevano fare la signora”.

Tiffany, con 35 negozi nella Cina continentale, ne aprirà uno nell’aeroporto internazionale di Pechino entro poche settimane e amplierà i suoi flagship store a Pechino e Shanghai. Entro la fine di quest’anno, inoltre il suo negozio di Shanghai ospiterà anche un Blue Box Cafe, iconico ristorante della Fifth Avenue newyorkese.

Fonte: APCOM