×
1 588
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
Di
Ansa
Pubblicato il
25 ago 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tiffany: nuova campagna con Beyoncé e Jay-Z, e spunta un Basquiat

Di
Ansa
Pubblicato il
25 ago 2021

Beyoncé, Jay-Z, un diamante di eccezione e un Jean Michel Basquiat "milanese" rimasto per quasi 40 anni praticamente invisibile: questi i testimonial della nuova campagna pubblicitaria 'About Love' di Tiffany, la regina del gioiello entrata all'inizio dell'anno a far parte del colosso del lusso francese Lvmh.

Tiffany


La nuova immagine che sta spopolando sul web in vista del debutto vero e proprio il 2 settembre racchiude un groviglio di simboli: Jay-Z in smoking ha i capelli acconciati come l'artista haitiano-americano che nel 1982 dipinse Equals Pi, la grande tela alle sue spalle che la famiglia Arnault avrebbe recentemente acquistato, secondo ArtNet News, per una cifra tra i 15 e i venti milioni di dollari. Quanto a 'Queen Bee', indossa un tubino nero lungo fino ai piedi che fa risaltare il gioiello al collo: è il favoloso diamante giallo da 128 carati acquistato da Charles Lewis Tiffany nel 1878, l'anno dopo la scoperta in Sud Africa, e finora indossato pubblicamente da quattro donne soltanto: la socialite newyorchese E. Sheldon Whitehouse nel 1957, Audrey Hepburn nelle foto promozionali del film Colazione da Tiffany, Lady Gaga agli Oscar 2019 e ora Beyoncé, la prima afroamericana.

"Con lei comincia un nuovo capitolo", afferma la maison dei preziosi che ha scelto la coppia perché la relazione tra i due cantanti "è emblematica della nuova storia d'amore che il brand ha deciso di incarnare".

La campagna, che Tiffany ha descritto come "un'esplorazione di connessioni e vulnerabilità", è la prima per Beyoncé e Jay-Z, che sono sposati dal 2008 e hanno una storia ben documentata di alti e bassi a cui lei ha attinto per l'album Lemonade.

"Presentando una nuova identità del brand, questa campagna incarna la bellezza dell'amore attraverso il tempo nei suoi diversi aspetti”, afferma la gioielleria, “coniando una nuova visione di amore per il mondo di oggi".

E poi il quadro: mai visto prima d'ora in pubblico, ha proclamato Tiffany che attribuisce il copyright agli eredi di Basquiat e intende esporlo nella flagship su Fifth Avenue una volta finiti i lavori di restauro attualmente in corso. Il grande dipinto, il cui sfondo azzurro evoca la tonalità simbolo della storica casa newyorchese, era stato in realtà fotografato tre anni fa dalla rivista W nel salotto milanese della famiglia Sabbaddini, a sua volta proprietaria di una celebre gioielleria su via Montenapoleone. Secondo Greg Allen, un detective del mondo dell'arte, il quadro è stato esposto in pubblico almeno una volta, nel 2000-2001 alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo in una mostra curata da Giacinto di Pietrantonio.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.