×
729
Fashion Jobs
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
HR Retail Business Partner
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DIESEL
Global Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Digital ed E-Commerce Per Brand Sneakers Veneto
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Collezione Maglieria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Associate Leather Goods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato ·
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Abbigliamento Romania
Tempo Indeterminato · MODENA
MANPOWER PROFESSIONAL
Export Manager Arredamento Design
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Responsabile Tecnico Qualità
Tempo Indeterminato · PADOVA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 set 2020
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

The Style Pulse: presentato a Milano l’ultimo marketplace di moda online

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 set 2020

La Fashion Week di Milano assisterà al lancio completo di un nuovo progetto digitale B2B di vendita all'ingrosso di articoli di moda denominato The Style Pulse, caratterizzato da un modello di business innovativo.

La fondatrice e CEO di The Style Pulse, Helen Lambert


The Style Pulse nasce da un'idea della sua fondatrice e CEO Helen Lambert, che vive a Parigi ed è una grande conoscitrice dell’universo della moda con tre decenni di esperienza nel settore. Nonostante abbia appena una settimana di vita, The Style Pulse offre già 3.000 marchi.
 
“Fondamentalmente, The Style Pulse è uno strumento digitale B2B di scoperta e acquisto di prodotti venduti al dettaglio. Il nostro modello di business è all’opposto di qualsiasi altra cosa esistente sul mercato. Abbiamo un database incredibile. Ogni marchio è stato visto, esaminato, controllato e toccato con mano da qualcuno del mio team. Ed entro Natale speriamo di arrivare a 4.500 marchi”, aggiunge Lambert, che ha riunito una squadra di 25 esperti da tutto il mondo.

Le basi di The Style Pulse riposano su tanti anni di lavoro con i retailer, di scouting e di ricerca di nuovi designer e concept. Dopo aver lavorato nella pubblicità di moda, arredo casa e bellezza per l’International Herald Tribune, e per molti anni nella gestione della pubblicità internazionale per Elle, Helen Lambert ha comprato l'ufficio acquisti più famoso della Francia, garantendo poi i legami e contatti unici che è riuscita a sviluppare a molti dei principali attori del commercio al dettaglio internazionale, come Neiman MarcusBergdorf Goodman o Saks.
 
“Crediamo nell'integrità. Con questo intendo dire che i marchi di moda, casa e lifestyle che appaiono su The Style Pulse, a differenza di altre piattaforme, non devono pagare per apparire sul sito”, puntualizza Lambert.

Foto: The Style Pulse


Gli unici marchi cui è consentito apparire sul sito sono quelli che ritengono di poter davvero essere in sintonia con il mercato premium e con i retailer membri associati di The Style Pulse.
 
“Il mondo è cambiato e il retail versa in una situazione disastrosa o per lo meno in continua evoluzione. Stiamo lavorando a questo lancio da tre anni e stiamo digitalizzando tutto il lavoro che abbimo compiuto e continuiamo a compiere, che è tutto rivolto al futuro e orientato ai buyer. Crediamo nei designer che scegliamo, i quali non pagano per essere sulla piattaforma. Questa è la nostra curatela. Da New Black, Joor o Ordre pagano tutti qualcosa”, ha sostenuto Helen Lambert, riferendosi alle piattaforme B2B esistenti di moda all'ingrosso.
 
Invece il flusso di entrate è rappresentato dai rivenditori che pagano abbonamenti mensili, un minimo di 450 euro al mese per categoria. The Style Pulse non prende una percentuale sulle vendite.
 
The Style Pulse è sicuramente user-friendly. È possibile fare riferimenti incrociati per posizione geografica, categoria, prezzo, stagione, origine, posizionamento o anche dove viene venduta al dettaglio ciascuna etichetta. La piattaforma consente anche l'accesso a pagine Excel con moduli d'ordine effettivi, mentre le previsioni delle tendenze stagionali aiutano a mantenere i team di acquisto concentrati e sul pezzo.
 
Finora, la piattaforma dispone di un ricco mix di marchi interessanti. Per la moda, nomi come Mark Kenly Domino Tan, Carl Kapp, Rue de Tokyo e Le 17 Septembre. Per la casa, Stonelab Design, Iluka London, Kam Ce Kam e Lisa Corti. Nel beauty, Lauren Napier, Lengling Munich, Le Pinceau TO e Melayci.

Foto: The Style Pulse


Inoltre, la piattaforma viene aggiornata quotidianamente con nuovi contenuti e ha una portata globale reale: gli esperti di Lambert hanno coperto stagioni di marchi di nazioni anche molto distanti, come Seoul o Shanghai.
 
“Possiamo anche acquistare per un negozio che non viaggia. Abbiamo uffici a Parigi, Milano e Londra e stiamo aprendo a New York. Abbiamo professionisti a tempo pieno e free lance, spesso esperti indipendenti dotati di grande esperienza nella loro area”, ha osservato Lambert, che è nata in Irlanda - ma parla correntemente il francese.
 
Il team di Lambert ha già contattato via mail 12.000 retailer a livello internazionale, dopo il soft opening di fine luglio, destinato ai principali rivenditori del Medio Oriente, a grandi magazzini americani e britannici e a boutique specializzate.
 
“Tutti i negozi hanno estremamente ridotto viaggi e spostamenti. Quindi, questo è davvero un buon momento per partire con The Style Pulse. Pensavamo che a giugno tutti avrebbero aspettato per viaggiare in Europa questo mese, ma ora sembra che praticamente nessuno verrà. Adesso il nostro obiettivo è diventare un punto di riferimento. Vogliamo che i designer ritengano una medaglia al valore l’essere sul sito”, ha concluso Helen Lambert, che ha il pedigree giusto. L’imprenditrice proviene infatti da Nenagh, nella contea di Tipperary, famosa per il suo mercato storico.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.