×
1 662
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
MIRA GROUP SRL
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · POGGIOMARINO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo/Contabile
Tempo Indeterminato · FIRENZE
DIAMONDS 4U SRL
Jewelry Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LYLIANE
Purchasing Manager
Tempo Indeterminato · VIGONZA
CONFIDENZIALE
Commerciale Junior Nord Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
18 gen 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tessile: Brexit affossa gli scambi commerciali tra Ue e Uk

Di
Ansa
Pubblicato il
18 gen 2022

Calo drammatico degli scambi commerciali nell'industria tessile tra il Regno Unito e l'Ue tra gennaio e settembre 2021 con l'attesa di un ulteriore peggioramento legato al nuovo regime doganale tra Gb e Ue in vigore da inizio 2022. Lo stima Euratex, l'organizzazione europea che raggruppa le industrie del settore tessile e abbigliamento, parlando di un accordo sulla Brexit in perdita sia dalla parte Ue e sia dalla parte Gb.

Shutterstock


Tra i più colpiti sull'export Italia, Paesi Bassi, Germania. Per l'import cali maggiori invece per Germania, Irlanda e Francia. Nel dettaglio il calo nei nove mesi è del 44% per quasi 2 miliardi nelle importazioni e del 22% per 1,6 miliardi nelle esportazioni. Gli articoli dell'abbigliamento sono i più penalizzati con una perdita commerciale totale di oltre 3,4 miliardi nei 9 mesi.

Da parte Gb, un'indagine realizzata a maggio dall'associazione per il Regno Unito sulla Moda e il tessile (Ukft), ha evidenziato aumenti nei costi di trasporto (per il 92% delle 138 attività monitorate), ordini annullati (53%), impatto dei doppi dazi (41%). La stragrande maggioranza delle aziende intervistate ha poi dichiarato di voler trasferire l'aumento dei costi sul consumatore nei prossimi 6-12 mesi.

Dal primo gennaio, ricorda Euratex, vengono attuati controlli doganali completi. I prodotti destinati a import ed export devono avere già una dichiarazione valida e avere ricevuto autorizzazione doganale. Mentre l'export dalla Gran Bretagna verso l'Ue deve ora avere le dichiarazioni dei fornitori e i codici delle materie prime modificati.

Euratex invita dunque "l'Unione europea e il Regno Unito a cooperare efficacemente per affrontare, risolvere e rimuovere le questioni dell'accordo commerciale Ue-Regno Unito che attualmente impediscono flussi commerciali regolari tra le due sponde della Manica - afferma in una nota -. Sta provocando perdite considerevoli per le aziende tessili sia nell'Ue che nel Regno Unito".

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.