×
1 373
Fashion Jobs
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale Estero Brand Fashion Premium
Tempo Indeterminato ·
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
30 giu 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tendam accusa delle perdite nel 2020 e prevede di recuperare nel 2022

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
30 giu 2021

Il gruppo di moda spagnolo, proprietario dei marchi Cortefiel, Pedro del Hierro, Springfield, Women'secret, Hoss Intropia, High Spirits, Slowlove e Fifty, accusa il colpo portato alle sue finanze dalla pandemia, ma guarda al futuro e punta su una ripresa già da quest'anno. Nell'ultimo esercizio fiscale, dall’1 marzo 2020 al 28 febbraio 2021, la società ha subito perdite per 109,5 milioni di euro.

Web Tendam


I risultati pubblicati da Tendam mostrano un calo delle vendite del 34,5%, a 777,2 milioni di euro. Questa diminuzione è dovuta principalmente al contesto economico incerto causato dalla pandemia e alle restrizioni che hanno portato a chiusure o limitazioni all’affluenza di persone nei negozi nella maggior parte dei mercati in cui il gruppo è presente. A perimetro omogeneo le vendite diminuiscono del 17,7%.
 
Come per molti altri marchi del settore, il canale digitale ha preso il sopravvento sul canale fisico e funge da ancora di salvezza per sopravvivere alla crisi. I ricavi delle vendite online sono cresciuti del 58,9%, a 121,7 milioni di euro, e rappresentano già oltre il 20% del fatturato totale del gruppo. Questo era il risultato atteso da Tendam, che si è posta l'obiettivo di triplicare le proprie vendite digitali nei prossimi tre anni.

Il margine operativo lordo della società, controllata dai fondi CVC e Pai, è positivo per 145,8 milioni di euro. Nonostante il calo del fatturato, la società sottolinea che “grazie alle decisioni prese”, è riuscita a rallentare la flessione del proprio flusso di cassa (-57,4 milioni di euro) grazie all'aumento del capitale circolante (+12,3 milioni di euro) permesso da una migliore gestione delle scorte, una riduzione delle spese e una diminuzione degli investimenti in beni strumentali a favore di investimenti legati alla strategia digitale.
 
Secondo Jaume Miquel, presidente e CEO di Tendam, “la società tornerà ai livelli del 2019 al più tardi entro la prima metà del 2022”. Per quanto riguarda l'esercizio in corso, il dirigente del gruppo iberico rileva che i primi mesi del 2021 sono stati “molto positivi”, soprattutto da maggio, grazie alla graduale revoca delle restrizioni per il controllo della pandemia. Le vendite online continuano intanto nella loro crescita “solida” e salgono del 90% nel primo trimestre del 2021 rispetto al 2019, e del 40% rispetto al 2020.
 
Per supportare questa crescita, l'azienda ha lavorato a un piano denominato “Tendam 5.0”, il cui obiettivo è “affrontare il futuro con un ecosistema omnicanale aperto” sulla base dei 140 milioni di visite registrate sui propri siti web, delle 220 milioni di visite registrate nella sua rete fisica e dei 27,7 milioni di membri dei suoi club fedeltà. Si tratta di un “modello che cerca una perfetta connessione tra digitale e fisico” e che riunisce marchi propri, nuovi marchi incubati e marchi di terzi.

Slowlove è diventato di proprietà del gruppo Tendam lo scorso marzo - Tendam


“Siamo convinti che nel breve e medio termine il mercato offrirà opportunità di crescita grazie alle quote di mercato liberatesi e alla digitalizzazione. Crediamo fermamente che, grazie all'attuale processo di trasformazione, Tendam sia in una posizione eccellente per approfittare di queste opportunità”, sottolinea Jaume Miquel.
 
Sul fronte del lavoro, Tendam ha integrato le prestazioni previdenziali corrisposte ai suoi lavoratori in disoccupazione parziale per consentire loro di mantenere il 100% dello stipendio. Attualmente, l'azienda non ha più dipendenti in questa situazione. Nel corso dell'anno la società ha anche negoziato e approvato il suo secondo piano per la parità di genere. Oggi l'84% dei dipendenti Tendam sono donne e il 59% di loro ricopre incarichi di responsabilità.
 
Presente più di 1.900 punti vendita di 70 nazioni, lo scorso settembre Tendam aveva aperto il suo negozio online alle vendite multimarca, aggiungendo alla propria piattaforma marchi come Vero Moda, Jack & Jones, Levi's e Dockers. Dopo aver acquistato Hoss Intropia nel 2019 e averlo rilanciato quest’anno, e dopo aver lanciato un nuovo brand in questo 2021, High Spirits, associandolo a Springfield, lo scorso marzo il gruppo spagnolo aveva anche acquisito una quota di maggioranza del marchio di abbigliamento eco-responsabile dallo stile bohémien Slowlove, fondato dalle giornaliste Sara Carbonero et Isabel Jiménez, che ne conserveranno la direzione creativa e una partecipazione minoritaria. La decisione è scaturita dopo il successo della collaborazione distributiva con questa etichetta registratasi nell’estate dello scorso anno.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.