×
1 322
Fashion Jobs
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Administration And Accounting Manager / Luxury Brand / Mendrisiotto
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicato il
28 nov 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Tel Aviv: una fashion week tra due mondi

Pubblicato il
28 nov 2011

Dal 21 al 23 novembre scorsi, la scena Fashion di Tel Aviv ha vissuto il più grande avvenimento dedicatole dagli anni '80. Organizzando la sua prima Fashion Week, la metropoli israeliana ha permesso a una ventina di stilisti locali di conoscere un'esposizione mediatica senza precedenti. Fra chi ha maggiormente attirato l'attenzione, ecco la delicatezza del prêt-à-porter del marchio Ishtar, la spiritualità dello stilista Kedem Sasson, e "l'ultra-glam" del giovane Alon Livne.


I modelli della sfilata primavera-estate 2012 di Ishtar, griffe della creatrice di moda Tamar Primak

La settimana della moda ha evidenziato l'ambivalenza della moda israeliana con, da una parte, delle sfilate molto "da sera e da cerimonia", rispondenti ai bisogni di un mercato ancora importante nel Paese, ad immagine dei suoi vicini orientali, e dall'altra parte un prêt-à-porter dotato di una maggiore vicinanza ai canoni stilistici europei.

L'organizzazione di questa fashion week aveva lo scopo principale di ottenere un'apertura verso l'estero. "E' la chiave per i marchi di moda israeliani”, afferma Shachar Atwan, redattore moda del quotidiano “Haaretz”. “Il Paese e il mercato sono troppo piccoli per il numero di designer che sono attivi a Tel Aviv", spiega.

Per Lev Ofir, fondatore di questa settimana delle moda e anche membro dell'esecutivo dell'Israel Textile & Fashion Association, "lo scopo di questo avvenimento è di alzare il livello della moda in un Paese in cui le grandi catene internazionali sono approdate solo molto di recente. Speriamo anche di creare legami di cooperazione con delle grandi nazioni dell'abbigliamento, che potranno aiutarci a rafforzare la nostra infrastruttura di produzione e distribuzione", aggiunge.


A sinistra, Alon Livne primavera-estate 2012, a destra, Kedem Sasson primavera-estate 2012.

La nuovissima Fashion Week di Tel Aviv ha così stabilito un primo accordo con la Camera Nazionale Italiana della Moda per organizzare degli scambi di creativi, con un défilé italiano ogni stagione a Tel Aviv, come si è visto con Roberto Cavalli per questo debutto, e uno israeliano a Milano.

Gli italiani peraltro sono stati presenti in buon numero tra tutti gli intervenuti della stampa internazionale, fra i quali figuravano anche giornalisti americani, britannici, giapponesi, francesi, russi e anche messicani, grazie ai quali gli stilisti e le istituzioni sperano di poter rompere l'isolamento della moda israeliana. La seconda edizione della Fashion Week di Tel Aviv è già stata annunciata per la fine del mese di aprile 2012.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.