×
1 711
Fashion Jobs
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
MIRA GROUP SRL
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · POGGIOMARINO
CONFIDENZIALE
Responsabile Amministrativo/Contabile
Tempo Indeterminato · FIRENZE
Pubblicato il
12 mag 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Technogym: primo trimestre a +10,2%, impennata dell’home fitness

Pubblicato il
12 mag 2021

Technogym ha registrato nel primo trimestre del 2021 ricavi pari a 128,7 milioni di euro, in salita del 10,2% rispetto allo stesso periodo del 2020. A trainare la crescita, il boom dell’“allenamento casalingo”, che complice la pandemia, che ha costretto la maggior parte delle persone a fare sport tra le mura domestiche, è salito del 129,2%, a 51,3 milioni di euro, arrivando a rappresentare il 40% del fatturato totale (era il 15% nel Q1 2020).


Technogym cresce del 10,2% nel Q1 grazie all'home fitness

 
“Technogym chiude il primo trimestre del 2021 con un fatturato in crescita a doppia cifra, sostanzialmente allineato al primo trimestre del 2019, e un incremento della redditività più che proporzionale. Tale risultato è frutto di un’ulteriore accelerazione delle vendite home fitness a +130% e della ripartenza del BtoB, con il segmento Health in testa”, ha dichiarato Nerio Alessandri, Presidente e Amministratore Delegato dell’azienda. “Anche il segmento Fitness Club sta ripartendo, soprattutto in Asia Pacific e in UK, aree in cui gli utenti finali stanno tornando in palestra con entusiasmo e gli operatori hanno confermato i piani di investimento. Nei prossimi mesi si prevede la ripartenza anche nel resto dell’Europa e in Nord America”.
 
Dal punto di vista geografico, Technogym ha registrato una crescita del fatturato in tutte le aree geografiche in cui opera, con l’eccezione del Nord America, territorio nel quale la società deve ancora finalizzare l’implementazione dell’organizzazione vendite home. L’Italia è salita di un buon 26%, mentre l’Europa complessivamente ha messo a segno un incremento del +1,3%. Buona la performance della zona APAC (+29,1%) che dopo i segni di recupero già nel corso dell’ultimo trimestre del 2020, supera il fatturato del Q1 2019. Significativi segnali di ripresa anche dalle regioni emergenti LATAM (+4,3%) e soprattutto MEIA (69,4%).

Per quanto riguarda i canali di vendita, anche qui i risultati migliori si sono registrati nei canali più esposti all’home fitness. Il retail, ovvero i 10 flagship store del gruppo, hanno registrato una crescita del fatturato del 23,3% mentre l’Inside Sales, che include i canali teleselling ed ecommerce, ha registrato una performance del +111%, confermando la progressione a tripla cifra registrata nel corso dell’ultimo trimestre del 2020. Il Field Sales (BtoB) risulta il canale più impattato dal lockdown, con una contrazione del -15,5%, mentre il wholesale ha registrato un incremento del 52,9%, grazie alle migliori performance in alcuni Paesi non più particolarmente colpiti dalla pandemia.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.