Technogym cresce del +8,2% nel primo semestre

Technogym, l'azienda cesenate leader nel fitness e nel wellness, ha chiuso il primo semestre del 2019 con un fatturato di 295 milioni di euro, in crescita del +8,2% rispetto all’anno precedente (+6,5% a cambi costanti). Buone le performance dei principali indicatori economici: l’EBITDA rettificato si è attestato a 47,4 milioni di euro (+5,8%), mentre l’utile netto rettificato è salito del +6,4%, a 26,8 milioni.

Nerio Alessandri, fondatore di Technogym - technogym.com
 
“Anche nel 2019 Technogym cresce dal punto di vista del fatturato, dei profitti e della generazione di cassa”, ha commentato Nerio Alessandri, Presidente e Amministratore Delegato della società. “Nel semestre, il fatturato di Technogym cresce in tutte le geografie, mettendo a segno una incremento a doppia cifra nei mercati ad alto potenziale per lo sviluppo futuro, come il Nord America (+24%) e l’Asia Pacific (+20%). Dal punto di vista dei profitti siamo fieri di avere ulteriormente migliorato l’ottimo 2018 e di registrare una importante generazione di cassa per 37 milioni di euro”. 
 
Anche Middle East, India e Africa hanno registrato incrementi a doppia cifra (complessivamente +13,9%), mentre l’Europa si è mantenuta stabile, con gli ottimi risultati di Germania e Benelux parzialmente bilanciati dalle difficoltà in Russia; l’Italia ha registrato una lieve crescita (+0,9%). L’America Latina è salita del +11,4%, trainata dalle ottime performance del Brasile (+60% in valuta locale).
 
Per quanto riguarda i differenti canali distributivi, la società dichiara: “Il Field Sales continua a rappresentare il canale di distribuzione principale per l’azienda con performance in crescita (+6,5%). La performance del canale wholesales (+11,3%) beneficia principalmente della crescita registrata in APAC e MEIA. Il canale Inside Sales (e-commerce e teleselling) beneficia della crescita del segmento Consumer anche nelle geografie extra-europee”.
 
Fondata nel 1983, Technogym conta oggi conta circa 2.000 dipendenti presso le 14 filiali in Europa, Stati Uniti, Asia, Medio Oriente, Australia e Sud America ed esporta il 90% della propria produzione in oltre 100 Paesi.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

BenessereBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER