Tapestry nomina Anna Bakst alla guida di Kate Spade

Tapestry, ex gruppo Coach, ha annunciato il 23 marzo la nomina di Anna Bakst nel ruolo di CEO del marchio Kate Spade, a partire dal 26 marzo. L’ex Direttrice calzature e accessori di Michael Kors supervisionerà tutte le operazioni di Kate Spade a livello mondiale e riporterà al CEO di Tapestry, Victor Luis.

Anna Bakst - Photo: Linkedin

La griffe di abbigliamento e accessori donna ha recentemente rivisto profondamente il suo management, in seguito all’acquisizione da parte del gruppo Coach (oggi Tapestry) nel maggio 2017. L’ex CEO di Kate Spade, Craig Leavitt, ha lasciato il marchio nell’agosto 2017, seguito dalla Direttrice Artistica Deborah Lloyd, a novembre. Per sostituirla è stata scelta Nicola Glass, anche lei proveniente da Michael Kors.
 
“L’arrivo di Anna Bakst segna una nuova, determinante tappa nell’evoluzione di Kate Spade”, ha commentato Victor Luis. “Con la nuova Direttrice Artistica Nicola Glass, ora abbiamo il team dirigente adatto per supervisionare la talentuosa équipe del brand e per dare un nuovo dinamismo al business in tutto il mondo”.
 
Anna Bakst è rimasta 14 anni da Michael Kors, dal 2003 al 2017, occupando come ultima posizione quella di Presidente della divisione accessori e calzature. Prima di raggiungere il marchio di lusso accessibile, è stata Presidente accessori e calzature da Donna Karan International, dove ha lavorato per 12 anni. Laureata in design e in commercio, Anna Bakst ha un MBA dell’Università di Stanford e un BS in ingegneria industriale dell’Università di Purdue.
 
“Il fatto che Anna si concentri sull’innovazione di prodotto, soprattutto nei settori chiave degli accessori e della calzature, sarà un vero pilastro per la strategia di crescita di Kate Spade”, ha sottolineato Victor Luis. “La sua significativa esperienza nel design, nello sviluppo e nel merchandising, così come la sua conoscenza globale dei consumatori, saranno preziosi per supportare il nuovo capitolo della crescita di Kate Spade”.
 
Il gruppo Tapestry, basato a New York, ha messo in atto una strategia di rinnovamento della squadra di Kate Spade, sperando di ripetere il successo dell’ultimo trimestre di Coach, che ha riattivato le vendite migliorando la sua immagine e interrompendo le promozioni a ripetizione.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER