Tante collezioni junior firmate da donne a Pitti Bimbo

FIRENZE, 26 GIU - Sono firmate da stiliste, mogli vip, figlie d'arte o couturier, e comunque donne, le collezioni primavera/estate 2010 presentate il 25 giugno alla 69/a edizione di Pitti Bimbo alla Fortezza da basso a Firenze. Inizio in grande stile con l'anteprima internazionale di BLav, collezione di abbigliamento per bambini da 0 a 4 anni e scarpine ideata da Lavinia Borromeo.
Pitti
BLAV - Foto: Francesco Guazzelli

Per l'occasione sono accorsi nel pomeriggio anche Beatrice Borromeo, John Elkann (marito di Lavinia) e Ginevra Elkann con il marito Giovanni Gaetani. Non c'era invece Flavio Briatore per la sfilata di debutto della linea Billionaire Junior Italian Couture, di cui la moglie, Elisabetta Gregoraci, ha curato il coordinamento stilistico. L'ispirazione navy, con abbinamenti giocosi di righe, quadri e fantasie floreali, arriva direttamente dalla Costa Smeralda.

"E' un'idea - ha spiegato Elisabetta Gregoraci - nata circa 6 mesi fa, dal mio amore per i bambini. Sono circa 300 capi, per bambini e bambine da 1 mese a 16 anni". Sempre il mare, ma quello della famosa piazzetta di Capri è l'ispirazione per la collezione Laura Biagiotti Dolls. "Abbiamo inventato - ha affermato Lavinia Biagiotti Cigna - l'abito souvenir, con stampe che sono delle vere e proprie cartoline da Capri. Perché mai come adesso dobbiamo puntare sull' italianità".

Pitti
Billionaire Italian Couture - Foto: Giovanni Giannoni

Diventano protagonisti i quadretti vichy bianco e rosa con le margherite ricamate e il jersey plissettato. L'abitino dal taglio sartoriale si rinnova, ma si indossa con i leggins. Anna Molinari, per Miss Blumarine, propone una romantica principessa che indossa colori candidi (bianco, avorio,ecru) abbinati a tulle, perle e paillettes e una delicata passamaneria. In passerella anche la piccola Ginevra Gilardino (figlia dell'attaccante della Fiorentina Alberto Gilardino e Alice Bregoli).

Se Ann Valerie Hash ha presentato una collezione per bambina che si ispira a quella della donna che sfila a Parigi nella settimana della couture, Agata Ruiz de la Prada si ispira la mondo della danza per la collezione 'Baila'. Grazie ad un accordo tra Mattel e Grant è di Paola Montaguti la firma della collezione dedicata alla Barbie, che quest'anno festeggia 50 anni (per l'occasione è arrivata in Fortezza una Fiat 500 tempestata di cristalli). E se già da piccole si sentono stiliste Victoria Couture dà la possibilità alle bambine di personalizzare le t-shirts attraverso il sito. Si può scegliere forma, taglia e illustrazioni, con o senza strass.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Saloni / fiereSfilateCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER