×
1 212
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
7 mag 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Superdry si riprende e saluta il successo della sua “strategia a prezzo pieno”

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
7 mag 2021

Il rapporto annuale dell’attività di Superdry mostra ricavi che iniziano a riprendersi nel quarto trimestre. La “strategia del prezzo pieno” ha consentito un miglioramento “significativo” del margine lordo durante questo periodo.

Superdry si è accordato con Neymar Jr - Superdry


L’azienda ha rivelato giovedì che nel periodo di 52 settimane conclusosi il 24 aprile 2021 i suoi ricavi sono scesi del 21%, attestandosi a 556,6 milioni di sterline (640,87 milioni di euro). Tuttavia, nel quarto trimestre l’attività è sembrata riprendersi, registrando un incremento dello 0,8%, a 118,3 milioni di sterline (136,21 milioni di euro).
 
Questo miglioramento è dovuto principalmente al buon andamento dell'e-commerce e delle vendite all'ingrosso. I negozi al dettaglio, invece, sembrano ancora in difficoltà e sono rimasti chiusi per buona parte del trimestre.

Le vendite fisiche si contraggono del 50,9% e rappresentano 141 milioni di sterline (162,35 milioni di euro) sull’intero esercizio, ma il calo è ancora più intenso nel quarto trimestre, con un -51,5%, contro il -14,3% del quarto trimestre dell’esercizio precedente. Una controprestazione che si spiega ampiamente con le restrizioni sanitarie, poiché i negozi in questione sono rimasti chiusi per il 69% dei giorni lavorativi. Nel quarto trimestre dell’anno precedente, la perdita dell’attività era stata “solo” del 42%.
 
L’e-commerce, in compenso, si mostra in gran forma, con un balzo del 33,8%, a 202,9 milioni di sterline (233,62 milioni di euro) sull’intero anno. Nel quarto trimestre, esso cresce del 26,6%, a 14,9 milioni di sterline (17,16 milioni di euro). Tuttavia, la grande differenza fra i risultati annui e trimestrali si trova nel wholesale. Sull’anno nel suo complesso, le vendite sono in ribasso del 19,9%, a 212,8 milioni di sterline (245,02 milioni di euro); ma nel quarto trimestre esse aumentano del 13,5%, raggiungendo i 63,1 milioni di sterline (72,65 milioni di euro). 
 
L’azienda ha chiaramente sofferto degli sconvolgimenti portati dal Covid-19, ma il quarto trimestre sembra preannunciare l'inizio di una ripresa.

Superdry


E i principali progetti sembrano andare bene. In particolare, l'azienda ha lanciato una campagna con il calciatore brasiliano Neymar Jr incentrata sul cotone biologico in tutto il mondo, che “ha portato a percentuali di coinvolgimento senza precedenti attraverso un targeting preciso, con due milioni di engagements nelle prime tre settimane su tutti i nostri canali”, ha ricordato il CEO Julian Dunkerton.
 
L'attività commerciale è stata “incoraggiante” dalla riapertura dei negozi nel Regno Unito “con un tasso iniziale superiore alle vendite comparabili per l'anno 2021”. Ma in Europa “l'attività rimane nulla a causa delle restrizioni ancora in vigore”. Il 3 maggio, circa il 27% dei negozi del marchio era ancora chiuso, rispetto all'81% dell'anno precedente.
 
Per i negozi fisici, la società ha rinegoziato 48 contratti di affitto ed è riuscita a ottenere un risparmio medio del 52% per l'anno 2021, oltre ad esenzioni eccezionali da alcuni canoni dovute al Covid.
 
La situazione è ancora lontana dall'essere sotto controllo ed è per questo che l'azienda britannica è stata attenta a non pubblicare previsioni dettagliate per l'anno in corso. Comunque Superdry si dice “fiduciosa che ricavi e profitti riprenderanno a crescere nel 2022, rispetto al 2021, presumendo che non ci saranno più lockdown in Gran Bretagna, e che il traffico di persone nei negozi e la domanda aumenteranno gradualmente nel corso di questo periodo”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.