×
1 633
Fashion Jobs
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
21 mag 2015
Tempo di lettura
7 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Successo per la 2a edizione di 'Origin Passion and Beliefs'

Pubblicato il
21 mag 2015

Valorizzazione del Bello e Ben Fatto italiano e forte apertura alla creatività internazionale grazie alla presenza delle eccellenze manifatturiere italiane e di designer provenienti da tutto il mondo sono gli elementi che, assieme a innovazione e propensione all’artigianalità, hanno caratterizzato la seconda edizione di 'Origin Passion and Beliefs'. La manifestazione, svoltasi dal 15 al 18 maggio 2015, è stata organizzata da Fiera di Vicenza in partnership con Not Just A Label (NJAL).


'Origin Passion and Beliefs' si è rivelata un’innovativa Capsule dedicata alle competenze del sistema-moda, che ha presentato un’elevata qualità degli espositori, dei designer e dei buyer del settore. Ha unito oltre 70 super supplier italiani, 100 fra i migliori stilisti emergenti giunti a Vicenza da 37 nazioni, e selezionati operatori internazionali, raggiungendo l’obiettivo di creare un network di relazioni e opportunità commerciali tra gli espositori, i più importanti brand della moda e dell’accessorio luxury e i compratori della distribuzione più sofisticata, indica il comunicato ufficiale.

L’evento ha offerto una rappresentazione efficiente ed efficace delle più importanti filiere produttive del comparto, costituendo una straordinaria opportunità per i buyer, nell’occasione rappresentati da molti dei migliori nomi nel settore della moda, che hanno potuto incontrare in un unico format espositivo i migliori maestri manifatturieri italiani.

Alla manifestazione hanno partecipato Product Manager, Operation Manager e team creativi di prestigiosi marchi di moda a livello internazionale, compratori nazionali ed internazionali di luxury department store, concept store, retailer e distributori organizzati. Tra i buyer più prestigiosi: Bottega Veneta, Calzedonia, Diesel, Ferragamo Group, Fiorucci, Giorgio Armani, Gruppo Mastrotto, Louis Vuitton, MaxMara Fashion Group, Morellato, Ralph Lauren, Swarovski, Trussardi, Valentino, Versace, Vionnet. 

La piattaforma si è strutturata in quattro aree – 'Leather', 'Stone', 'Technology', 'Textile' – e durante sabato 16 e domenica 17 si è trasformata nel più grande temporary fashion store d’Europa, aprendo le sue porte al pubblico di appassionati e di fashion addicted.
 
Lanciata per la prima volta a maggio 2014, 'Origin Passion and Beliefs' è stata concepita con l’obiettivo di creare un evento innovativo per il settore del fashion, affiancando la migliore filiera produttiva italiana ai più talentuosi stilisti indipendenti provenienti da tutto il mondo.
 
Il terreno fertile della manifattura italiana, storicamente la più rinomata al mondo in termini di bello e ben fatto, continua non solo a sostenere le buone performance dell’export del nostro Paese, ma sta anche vivendo una stagione di rientro in Italia della migliore produzione, il fenomeno del così detto “reshoring”. Sempre più aziende che negli ultimi anni, prima e durante la crisi, avevano delocalizzato oggi scelgono di riportare in Italia la produzione, anche in ragione del fatto che il Made in Italy rimane un importante valore aggiunto e che il  70% del lusso proviene ancora dal nostro Paese, ricorda il comunicato di 'Origin Passion and Beliefs'.
 
Matteo Marzotto, Presidente di Fiera di Vicenza, ha dichiarato: «Siamo molto contenti dei risultati di questa seconda edizione di 'Origin Passion and Beliefs', una piattaforma assolutamente originale che abbiamo riproposto e migliorato grazie a una maggiore presenza dei super supplier italiani, rappresentativi di tutte le ragioni del Paese, e al loro elevato standing. E’ la testimonianza del forte impegno di Fiera di Vicenza nel rendere 'Origin Passion and Beliefs' la vetrina d’eccellenza del Bello e Ben Fatto italiano del sistema-moda, creando l’opportunità di contatto tra i nuovi talenti del design internazionale e i più prestigiosi buyer del fashion-system. Si tratta di uno straordinario esperimento di cross-fertilization che capitalizza il Made in Italy in tutto il mondo e promuove un modo molto innovativo di fare fiera».
 
'Origin Passion and Beliefs' ha fatto da vetrina a diversi ed interessanti seminari di settore, workshop, conferenze e fashion show. Tra gli eventi più importanti, il talk inaugurale dedicata al tema “Il Futuro del Lusso Sostenibile”, anticipata dalla presentazione di una ricerca dell’Osservatorio Sistema Moda, formato dal Politecnico di Milano, l’Università di Padova e l’Università di Firenze. Sono intervenuti Matteo Marzotto, Presidente di Fiera di Vicenza, Vittorio Cianci, Consigliere di ANTIA (Associazione Nazionale Tecnici Professionisti Sistema Moda), Gianbattista Matteotti, Amministratore Delegato TÜV Nord Italia, Luigino Rossi, Amministratore Delegato Rossi Moda, Tara St. James, di Study N.Y./Brooklyn Fashion & Design Accelerator, Lovisa Sunnerholm di AEG/Electrolux, e Stefan Siegel, fondatore di Not Just a Label.
 
Tra gli incontri più rilevanti: “Relazione e interazione tra stile e industria”, a cura di The European House – Ambrosetti;  “La tutela dei marchi e il valore del brand nel settore della moda”, a cura di CPV – Centro Produttività Veneto; “Il patrimonio di conoscenze delle imprese super fornitrici venete”, a cura di Confartigianato Imprese Veneto; Il design nel Medio Oriente – Il nuovo territorio della moda, a cura di The Dubai Design District; Vogue Talents – Style Surgery, a cura di "Vogue", media partner della Manifestazione.
 
'Origin Passion and Beliefs' è stata inoltre seguita da altri importanti media internazionali e ha visto la presenza di Kelly Cutrone, fondatrice di People’s Revolution, pr e autorità nel mondo della moda statunitense e a livello internazionale, che ha collaborato a questa edizione.
 
Domenica 17 maggio, nel contesto di 'Origin Passion and Beliefs', si è inoltre svolto l’evento conclusivo della 22^ edizione di Mittelmoda The Fashion Award, prestigioso concorso internazionale per giovani stilisti, durante il quale si è anche svolta una sfilata allestita per l’occasione. Oltre 500 scuole e college di Art & Design di 55 nazioni - parte dell'ampio network di contatti costruito e consolidato da Mittelmoda International Lab negli oltre 22 anni di attività - hanno aderito alla nuova edizione del concorso. La Giuria ha scelto i vincitori dell’edizione 2015 tra i 26 concorrenti finalisti.

A seguito della partnership tra Fiera di Vicenza e Mittelmoda, nell’ambito dell’evento sono stati assegnati anche quattro premi speciali promossi e offerti da 'Origin Passion and Beliefs': Premio Speciale Leather assegnato a Jun Woo Nam, Istituto Secoli (Italia); Premio Speciale Stone, assegnato a Daniele Desiati, Accademia Sitam (Italia); Premio Speciale Technology, assegnato ex-aequo a Lai Wa Yuen, Royal Melbourne Institute of Technology (Australia), e Flora Miranda, Royal Academy of Fine Arts (Belgio); Premio Speciale Textile, assegnato a Madeleine Coisne, Royal Academy of Fine Arts (Belgio).

Ecco alcune impressioni di espositori di 'Origin Passion and Beliefs'; Lia Gloria Agnoletto, Export Manager & Sales Coordinator di Nastrificio Victor - Tessile: “Una location unica con espositori di altissimo livello. Ho trovato una forte apertura internazionale, un’energia propositiva da parte degli espositori per creare progetti sempre più innovativi. [...] 'Origin Passion and Beliefs' è una manifestazione internazionale open-minded, noi ci crediamo e continueremo a crederci perché si propone con un concetto del tutto innovativo di fiera”.
 
Marco Gasparini, Titolare ditta Ribelle - Tessile: “Il giudizio sulla manifestazione è assolutamente positivo, l’unica expo (visto che siamo nell’anno dell’Expo) in Italia che si presenta come un’ottima e originale vetrina. Il valore aggiunto di una Manifestazione come 'Origin Passion and Beliefs' è quello di far conoscere il valore di chi produce, di far vedere al mondo come la manifattura italiana lavora. Coinvolgere i designer internazionali si è inoltre rivelata una scelta strategica per far comunicare le eccellenze e contaminare gli stilisti con il saper fare italiano. Se questa fiera rimane polo attrattivo per intercettare buyer internazionali interessati al mondo della manifattura italiana, può raggiungere alti livelli”.
 
Mario Colombo, Titolare Nicki Colombo - Tessile: “E’ il secondo anno che partecipo come espositore e ho notato maggior interesse al nostro prodotto e alla manifestazione in generale. E’ una fiera fresca, innovativa, che si svolge in una regione dove la produzione artigianale è forte. [...] Dobbiamo proseguire nell’obiettivo di comunicare di più l’Italia e il saper fare italiano all’estero, anche grazie ad eventi come questo”.

Orsola Mainardis, Titolare Orsola Mainardis - Gioielleria: “E’ la mia prima edizione e ho notato un’ottima selezione di espositori e un bellissimo contesto in cui la Manifestazione si è svolta. 'Origin Passion and Beliefs' deve essere conosciuta in tutto il mondo perché può contribuire all’internazionalizzazione del made in Italy”.
 
Paola D'Arcano, Titolare Paola D’Arcano - Calzaturiero: “'Origin Passion and Beliefs' è stata un’esperienza interessante e ha centrato l’obiettivo: favorire la creazione di contatti e relazioni fra noi imprenditori. Ho infatti scoperto fornitori e produttori artigianali che non avrei mai conosciuto in altri contesti. [...] Da designer e imprenditrice, posso dire che questo evento può contribuire all’internazionalizzazione e alla comunicazione tra designer e produttori da un lato, tra aziende e aziende dall’altro. Ritengo inoltre che i designer internazionali dovrebbero investire nel Made in Italy e produrre le loro collezioni in Italia perché non esiste Paese al mondo che abbia delle dimensioni aziendali così piccole e allo stesso tempo con grandi qualità artigianali”.
 
Giampietro Zonta e Daniela Raccanello, Titolari D’Orica – Progetto “The Fair Silk Way” - Tessile: “Questa prima nostra partecipazione è stata estremamente positiva. Proveniamo dal mondo dell’oreficeria e solo da settembre ci siamo inseriti nel settore del tessile e dell’abbigliamento, scoprendo l’affascinante mondo della seta”.

Rodolfo Bevilacqua, Presidente Tessitura Bevilacqua - Tessile: “La nostra partecipazione ad 'Origin Passion and Beliefs' 2015 è il risultato felice e positivo della passata edizione e in generale dell’obiettivo di questa manifestazione, vale a dire quello di generare nuove collaborazioni. L’anno scorso sono infatti nati i contatti con altri produttori e con una designer, poi concretizzatisi nella realizzazione per questa edizione di collezioni-prototipo, con una azienda di produzione di occhiali e con un’azienda che produce piumini. La proficua collaborazione tra Bevilacqua e una designer della scorsa edizione ci ha permesso di realizzare una linea di borse con inserti in velluto di Bevilacqua che sarà presentata in anteprima a Parigi e Londra”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.