Stefano Ricci pronto a sfida digitale

Il brand del lusso Stefano Ricci potenzia l'attività e-commerce affidando a Giglio Group il proprio store online in Cina e scegliendo iBox Digital per ampliare il proprio business digitale sui marketplace di Europa, Canada e Stati Uniti.

@stefanoricci

L'azienda di abbigliamento maschile e bambino ha infatti siglato un accordo con la prima piattaforma di e-commerce 4.0, quotata sul mercato Star, partner digitale di oltre 70 brand lifestyle. "La partnership”, si legge in una nota, “non riguarderà solo il sito monobrand, attraverso la piattaforma Oracle, ma verrà avviata una gestione completa, tramite il lancio dell'omnicanalità con tutti i negozi e il supporto al brand in Cina e in tutto il mondo. Attraverso la sua piattaforma tecnologica, Giglio Group consente alle aziende clienti di distribuire i propri prodotti sui principali markeplace al mondo, registrando in pochi mesi una crescita media del loro fatturato online pari al +46%".

Per Giglio "il 2019 ha segnato un cambio di passo importante, facendoci proiettare in modo univoco nel mondo del luxury e-commerce", afferma il managing director digital & strategy, Alessandro Santamaria, convinto che le collezioni di Stefano Ricci abbiano "un altissimo potenziale in Europa, USA e Canada e ancora di più in Cina".

Proprio la Cina è per Giglio "un mercato strategico dove prevediamo di aumentare nell'arco di 5 anni l'incidenza del business dal 4% di oggi a oltre il 30%".

Per il CEO della società di moda toscana, Niccolò Ricci, questo progetto "va a integrarsi con l'esperienza emozionale di chi effettua gli acquisti nelle nostre 70 boutique presenti nelle capitali mondiali, aprendosi alle nuove generazioni e proponendosi di servire meglio una clientela sempre più esigente".

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER