Stefano Ricci: dopo Parigi, 7 nuove aperture

La maison toscana di moda maschile, che ha appena inaugurato il suo primo negozio monomarca a Parigi, avenue Georges V, prevede di aprire altre 7 boutique, in particolare in Cina, Russia e Svizzera. Lo spiega l’amministratore delegato, Niccolò Ricci.


Stefano Ricci a Parigi (photo Pixel Formula)

FashionMag: Avete partecipato lunedì a Parigi ai Talents du Luxe (Talenti del Lusso), come mai ?
Niccolo Riccii: Il nostro brand è stato nominato nella categoria dei Talenti dell’Eleganza. Con mio padre Stefano Ricci, che ha fondato la griffe e mio fratello Filippo, responsabile dello stile, abbiamo partecipato a questo grande appuntamento del lusso. E’ un bel riconoscimento per la nostra maison che festeggia 40 anni proprio quest’anno. Abbiamo inoltre appena aperto la nostra prima boutique in proprio a Parigi, Avenue Georges V. Abbiamo avuto per sei anni un negozio in licenza sugli Champs Elysées, vicino a Fouquet’s. Poi abbiamo deciso, in accordo con il nostro partner, di lanciarci in questa nuova avventura con un negozio gestito direttamente da noi, passando così da 80-90 m2 a 200 m2. In Francia, abbiamo anche un negozio a Montecarlo.

NR: Qual'è la vostra strategia di sviluppo ?
FM: Abbiamo aperto il nostro primo negozio nel 1992 a Shanghai. All’epoca, era una vera sfida, che si è poi rivelata la scelta vincente. La Cina è diventata uno dei nostri mercati più importanti, dove abbiamo 5 punti vendita e in cui ne apriremo altri due quest’anno. Siamo distribuiti attraverso una rete vendita molto selezionata , soprattutto nei department store come Harrods, Neiman Marcus o Bergdorf Goodman, dove siamo presenti con degli shop-in-shop. Dal 2000, ci siamo focalizzati sul canale monomarca. Oggi abbiamo 24 boutique, di cui 3 in Italia a Milano, Firenze, a Palazzo Tornabuoni, e in Costa Smeralda in Sardegna. Sono previste 7 altre aperture nel 2012, in particolare a Zurigo, Ginevra, Vienna, Abu Dhabi, Dubai, San Pietroburgo. Il nostro fatturato dovrebbe arrivare ai 56 milioni di euro nel 2012. Ne realizziamo il 90% all’estero, in particolare in Cina, Russia-Europa dell’Est, Stati-Uniti e Europa.


photo Pixel Formula

NR: Come si caratterizza il vostro marchio?
FM: Più che di lusso, ci piace parlare di eccellenza. All’abbigliamento maschile si è aggiunta da due anni una collezione « Home » di porcellana e argenteria. Tutte le nostre collezioni sono disegnate internamente e fabbricate in Italia, utilizzando le materie più pregiate, nel nostro stabilimento toscano con 150 dipendenti. Ci appoggiamo inoltre a tanti fornitori artigiani locali che lavorano esclusivamente per noi. Poi facciamo volare i nostri sarti in continuazione in tutto il mondo per il servizio su misura.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER