×
1 761
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 giu 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sports Direct punta a un’espansione europea

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 giu 2021

Le porte della gloria stanno per aprirsi per Sports Direct? L’insegna del gruppo britannico Frasers si è lanciata in una “grande espansione” in Europa.

Il nuovo flagship di Sports Direct a Londra, su Oxford Street - Sports Direct


Il brand intende aprire flagship in “tutte” le principali città d'Europa entro cinque anni, per farsi conoscere all'estero. A tale scopo, dovrà continuare in questo suo progetto potendo collaborare con colossi del settore come Nike, Adidas e Under Armour. La concorrenza per la distribuzione di queste etichette iconiche infuria, con la sua rivale JD Sports Fashion che è meglio radicata oltremanica.
 
Tuttavia, Sports Direct possiede già negozi in Belgio, Austria, Portogallo, Irlanda e nei Paesi baltici. Ma al dettagliante mancano dei flagship nelle capitali europee. JD Sports ha più negozi a Berlino e Parigi che Sports Direct in tutta la Germania e in tutta la Francia.

Michael Murray, direttore dello sviluppo di Frasers, ha dichiarato al Financial Times che il gruppo sta valutando sia acquisizioni che una crescita graduale per sviluppare la propria presenza in Europa: “Abbiamo sviluppato un piano quinquennale solido e ambizioso per diventare il partner preferito dei marchi”, afferma. “Abbiamo già trascorso tre anni a testare, cercare e ottenere la fiducia dei nostri partner”.
 
Sports Direct ha anche spiegato al Financial Times che in passato i marchi non sono riusciti a premiare i suoi sforzi per migliorare l'immagine dei propri negozi fornendogli un migliore accesso ai loro prodotti più famosi. Ma Michael Murray nota un netto miglioramento di questa situazione negli ultimi mesi. Sports Direct ha lanciato una campagna pubblicitaria televisiva estiva da 6 milioni di sterline in occasione dei Campionati Europei di calcio.
 
L'espansione in Europa seguirà i lavori di ristrutturazione da 10 milioni di sterline intrapresi per rinnovare il suo flagship store londinese di oltre 4.500 metri quadrati, situato in Oxford Street, che ha riaperto la scorsa settimana. Il marchio ha anche annunciato l'apertura di altri due flagship a Birmingham e Manchester nel corso dell'anno, con un'altra apertura prevista a Sheffield.
 
Intervistato da Property Week, Michael Murray riferisce che la riapertura del flagship londinese segna “un momento cruciale in un processo di grande cambiamento” per il brand. Il nuovo concept sarà esteso agli altri flagship nel Regno Unito.
 
“Il vantaggio di Sports Direct è che abbiamo una posizione molto privilegiata e agile. Ora possediamo molti negozi. Sappiamo che il concept funziona e abbiamo fiducia in esso”. Nonostante il duro colpo portato al retail fisico da parte dei lockdown legati alla pandemia, Michael Murray afferma che per il gruppo “il momento è ideale per aprire nuovi negozi”.
 
“I proprietari vogliono lavorare con noi e il nostro rapporto con i marchi è migliore che mai. Ora dobbiamo vedere quanti punti vendita possiamo aprire in un anno. Questa è la grande domanda”.
 
Murray aggiunge: “Gli affitti nel Regno Unito iniziano ad essere su cifre ragionevoli. I proprietari iniziano a lavorare con i locatari sulla base del fatturato e a lungo termine condividono vantaggi e inconvenienti e partecipano allo sviluppo e agli investimenti.
 
“Il momento è davvero ideale per realizzare il nostro progetto. Se avessimo fatto la stessa cosa cinque o sei anni fa, avremmo pagato affitti molto più alti”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.