×
1 504
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Sonae Sierra: utile netto a 19,1 milioni nel primo trimestre (+25%)

Pubblicato il
today 21 mag 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La società portoghese di real estate commerciale macina utili nel primo trimestre dell’anno, “continuando ad implementare la propria strategia di crescita nei servizi, sviluppo del business e reinvestimento di capitale”, ha spiegato il CEO di Sonae Sierra, Fernando Guedes de Oliveira.

Il centro commerciale a La Spezia Le Terrazze di proprietà di Sonae Sierra - @leterrazze


L’utile netto del periodo è cresciuto del 25% a 19,1 milioni di euro; in impennata anche EBIT e risultato diretto aumentati, rispettivamente, del 9% a 29,3 milioni e del 16% e 19,6 milioni.
 
L’incremento dell’EBIT, influenzato dall'effetto del tasso di cambio del Real Brasiliano e dalle cessioni, riflette il miglioramento delle prestazioni del portfolio in Europa e in Brasile e il miglioramento del business dei servizi, spiega la società in una nota.

L'utile netto indiretto ha registrato un miglioramento marginale, rimanendo negativo per 0,5 milioni di euro, grazie all’apertura del primo centro commerciale gestito dal gruppo in Colombia, a Cúcuta, frutto della joint-venture con la Central Control.
 
La shopping destination colombiana, inaugurata a fine febbraio per un investimento complessivo di 52 milioni di euro, rappresenta il più grande centro commerciale della città con una superficie commerciale lorda di 40.000 mq. e 180 negozi.
 
Su base LFL, le vendite di Sonae Sierra sono cresciute dell’1,8% in Europa; del 21,9% in Romania; del 4,7% in Spagna e del 3,7% in Brasile. Gli affitti totali (LFL) sono cresciuti del 3,8% nel Vecchio Continente, con tassi di occupancy che hanno continuato a generare performance convincenti.
 
A gennaio, il gruppo è entrato nel mercato polacco grazie alla joint venture siglata con la società di servizi polacca Balmain - con un portfolio di 15 centri commerciali in gestione - e sta valutando una possibile espansione anche in altri mercati europei.
 
Procedono a ritmi serrati i lavori di costruzione presso il McArthurGlen Designer Outlet di Malaga, in Spagna, dove, grazie all’intesa McArthurGlen e Sierra Fund, verranno creati 30.000 mq. di nuovi spazi commerciali per un investimento complessivo di 140 milioni di euro.
 
Nella seconda metà del 2020 dovrebbero completarsi di lavori di ampliamento di NorteShopping, in Portogallo. Un investimento da 77 milioni di euro per incrementare di ulteriori 13.000 mq. di superficie commerciale lorda il centro iberico.
 
In futuro, specifica la società, Sonae Sierra “continuerà con la sua attività selettiva di capital recycling, impegnandosi allo stesso tempo nella crescita strategica a lungo termine dei principali asset della penisola iberica, concentrandosi inoltre sull’ulteriore rafforzamento della sua presenza internazionale attraverso la fornitura di servizi e nuovi sviluppi”.
 
Sonae Sierra è attiva in 11 Paesi (Portogallo, Brasile, Colombia, Germania, Grecia, Italia, Polonia, Spagna… ) attraverso 42 centri commerciali di proprietà e 92 in gestione per una superficie lorda affittabile complessiva pari a 3 milioni di mq. e un totale di circa 9.500 affittuari. 

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.