Slowear espande il suo universo

Slowear ha intrapreso da un anno a questa parte un intenso percorso di diversificazione, spinto dalla sua espansione retail. L'azienda veneta di vestiti raffinati di alta gamma ha infatti ampliato la propria offerta in negozio prima con dei prodotti di altri marchi che completano il suo universo di proposte, poi realizzando delle partnership con varie realtà tipiche del Made in Italy, dalla gastronomia agli oggetti per la casa.

Slowear offre una vetrina al maestro vetraio di Murano Carlo Moretti - Slowear

Ultima in ordine di tempo, la collaborazione con il maestro vetraio di Murano Carlo Moretti, acquistato nel 2013 dal gruppo veneto specializzato in piumini Duvetica.

Fino a metà settembre, la boutique Slowear di Parigi di boulevard Saint-Germain 169 offre a Carlo Moretti una vetrina e un corner, dove i clienti possono acquistare i suoi vetri artistici al prezzo di 108 euro l'uno.

L'insegna riserverà entro poco tempo un nuovo spazio temporaneo per la durata di un mese a Carlo Moretti, questa volta per esporre le sue lampade, nella boutique Slowear di New York, aperta nel 2015 al 116 di Prince Street, a SoHo.

Le scarpe Officina Slowear vanno ad arricchire l'offerta dell'insegna - Slowear

Nata nel 2003 dall'acquisto da parte dell'azienda produttrice di pantaloni per uomo e donna Incotex (nata nel 1951) di altri 3 marchi, ognuno iperspecializzato in una ben precisa categoria di prodotti - Zanone (pullover e maglieria, nato nel 1986), Montedoro (capispalla in generale, soprattutto giacche, giubbotti e impermeabili da città, nato nel 1958) e Glanshirt (camicie informali, nato nel 1960) -, la società di origine veneziana si è recentemente diversificata negli accessori con una linea chiamata “Officina Slowear”.

La collezione propone delle calzature e delle borse da uomo realizzate da alcuni produttori ed artigiani veneziani e a partire dalla prossima stagione dovrebbe essere estesa alla piccola pelletteria e alle cinture. In cantiere anche un nuovo importante progetto di diversificazione, che sarà annunciato a breve.

In parallelo, Slowear ha continuato il proprio sviluppo retail. Il brand ha infatti appena aperto dei negozi a Monaco di Baviera, Vienna e Kobe, mentre in gennaio ha previsto di inaugurare uno shop-in-shop nel grande magazzino Printemps, a Parigi, città in cui è già presente con due negozi in proprio.

Una borsa della linea Officina Slowear, che sarà presto completata dalla piccola pelletteria - Slowear

La società, il cui giro d'affari si colloca attorno ai 50 milioni di euro, possiede 35 punti vendita nel mondo, fra store monomarca e shop-in-shop, dedicati esclusivamente alla sua offerta maschile, mentre sul canale all'ingrosso (in cui conta un migliaio di clienti multimarca), Slowear distribuisce sia il proprio menswear che la sua collezione donna.

Dominique Muret (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter DistribuzioneCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER