×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
29 giu 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Situér Milano punta a quintuplicare i clienti e si apre ai mercati esteri

Pubblicato il
29 giu 2022

Il marchio di arredi minimali, ricercati e funzionali in acciaio e altri metalli, pensati soprattutto per arredare i negozi, Situér Milano basa il suo business e la propria cifra stilistica su un particolare processo di piegatura del metallo che ha brevettato, e oggi punta a quintuplicare il numero di clienti, per svilupparsi anche all’estero. 

Biagio Castellani e Federica Paoli - Situér Milano


All’origine del brand c’è la Castellani.it S.r.l., azienda toscana che sin dal 1960 produce arredi industriali in metallo a Santa Maria al Monte (PI). Federica Paoli e Biagio Castellani, terza generazione della famiglia Castellani, hanno ideato il progetto Situér Milano e deciso di sviluppare questo nuovo ramo d’azienda orientato sul design e dedicato al comparto moda-lifestyle, agli showroom e negozi in genere o all’allestimento di eventi.
 
“Oltre a rappresentare un’innovazione dal punto di vista estetico, il nostro procedimento brevettato innova anche dal punto di vista della produzione, in quanto ha determinato una riduzione netta degli scarti e dei fumi che scaturiscono dalla saldatura, fase che Situér ha completamente eliminato, e ha abbassato del 20% le emissioni di CO2”, spiega a FashionNetwork.com Federica Paoli.

Pouf della linea "LG-22" disegnata con Lorenzo Guzzini - Situér Milano


Gli arredi del marchio sono completamente smontabili e rimontabili, perciò, se necessario, possono essere integralmente rifusi e reimmessi sul mercato sotto forma di nuovo manufatto, rivelandosi al 100% riciclabili. Oltre alle sue scaffalature e appenderie modulabili, in occasione del Salone del Mobile e dell’ultima edizione del Pitti Uomo, Situér ha anche presentato una linea di oggetti d’arredo (“LG-22”) sviluppata a quattro mani in collaborazione con l’architetto Lorenzo Guzzini, “sempre con le nostre piegature”, precisa Paoli, “cui abbiamo aggiunto altri materiali, come il vetro o uno specchio completamente di ottone, che ha in lamiera d’ottone anche la parte riflettente”.

Il gruppo Castellani vanta una vastissima distribuzione, che copre circa 200.000 aziende clienti in tutta Italia, mentre Situér Milano ne ha già attorno alle 1.000. “Con questo progetto, che nasce per essere di nicchia, contiamo comunque di raggiungere i 5.000 clienti nel giro di qualche anno”, aggiunge Biagio Castellani, che preferisce non comunicare il fatturato di Situér, indicando però che è cresciuto del 60% nel 2021 sull’anno precedente, mentre il gruppo Castellani cresce dal 15% al 25% a seconda delle annate.

Lo specchio in ottone della linea "LG-22" disegnato insieme a Lorenzo Guzzini - Situér Milano


Nel terribile 2020, “grazie al nostro e-commerce online, che vende in tutto il mondo, abbiamo potuto colmare il gap di domanda dei prodotti Castellani e Situér, che non era più ‘fisica’ come prima, vedendo comunque salire del 22% il giro d’affari del gruppo. Tanto più che Castellani vende forniture per le aziende esclusivamente online”, prosegue Castellani. “Situér Milano ha invece aperto sede e showroom a Milano per sviluppare progetti ed allestimenti diretti ai brand, ma di pari passo intendiamo mantenere sempre disponibile il nostro e-shop rivolto al consumatore finale; al momento solo sull’Italia, ma anche grazie ai contatti stabiliti a Salone e a Pitti contiamo presto di diffonderci in tutta Europa”, conclude Federica Paoli.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.