×
1 321
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
Di
Ansa
Pubblicato il
7 lug 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Silvia Fendi: “Altaroma riparte con forza e coraggio”

Di
Ansa
Pubblicato il
7 lug 2021

"Il sistema moda, con esso Altaroma, riparte e torna alle date canoniche dei calendari con la presenza di un pubblico parziale. Il motto è 'forza e coraggio', che servono ai giovani designer che devono ricominciare e alle istituzioni che devono sostenere le nuove realtà. Altaroma ha oggi una mission molto chiara: siamo un'istituzione che sostiene i giovani creativi con l'aiuto delle istituzioni, che voglio ringraziare, la Camera di Commercio di Roma e la Regione Lazio". Silvia Venturini Fendi, presidente di Altaroma, ha aperto con queste parole incoraggianti il talk online sul tema del "Futuro della moda", che ha dato il via all'edizione estiva della manifestazione romana, in programma dal 7 al 10 luglio, con mostre e sfilate dagli studi di Cinecittà, in presenza di un limitato pubblico live e in diretta web sulla piattaforma di Altaroma.

Silvia Venturini Fendi


Presenti al talk anche alcuni stilisti di Altaroma che hanno portato la loro testimonianza in segno di positività verso il futuro. Mentre in collegamento online erano presenti il vice ministro del ministero dello sviluppo economico, Gilberto Pichetto Fratin, Manlio Di Stefano, sottosegretario al ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, che non è riuscito a collegarsi; Maddalena Del Grosso, dirigente dell'ufficio beni di consumo di Ice Agenzia, che ha sottolineato il suo supporto ad Altaroma con l'invito di un gruppo di buyers internazionali che incontreranno i giovani emergenti e le scuole.

Dal talk è emerso che le istituzioni sono pronte ad ascoltare i problemi e i suggerimenti di un comparto che ha pesantemente risentito di un anno e mezzo di stallo dovuto alle chiusure per la pandemia. Infatti il vice ministro Pichetto Fratin ha annunciato un Tavolo per la moda, convocato al Mise per il 13 luglio, dove sono stati invitati tutti i rappresentanti del settore e le istituzioni, compresa Altaroma.

"Ringrazio la presidente”, ha detto il vice ministro, “per l'invito al talk di Altaroma. Abbiamo l'impegno d'intervenire finanziariamente per sostenere la modernizzazione del comparto moda dal punto di vista etico e della sostenibilità. Vorrei ricordare che le misure di contenimento del contagio hanno influito pesantemente sul comparto e sulla produzione. Questa situazione ha portato ad un -26% del settore moda (dati Confindustria 2020) dovuto al calo della domanda sulle collezioni, impossibilità di rispettare la stagionalità e l'annullamento di cerimonie ed eventi. C'è stata quindi la necessità di un cambiamento e riposizionamento”, ha precisato, “che è avvenuto soprattutto rispetto al rapporto di vendita con l'e-commerce. Il fine che adesso hanno gli operatori economici è quello di rapportarsi al mercato, di riprendere un rapporto di circolarità; a tal proposito vorrei ricordare che siamo in prossimità della scadenza, rispetto al discorso dell'economia circolare, del pagamento dell'ecopedaggio e del recupero successivo e ritiro dei prodotti. Ciò significa che c'è la necessità di una difesa di quella che è l'eccellenza dei prodotti italiani. Fronte della contraffazione da sconfiggere. Per questo”, ha concluso, “è stato indetto un tavolo di lavoro il prossimo 13 luglio per un confronto sulle criticità proposte e nuove iniziative".

Le sfilate della prima giornata vedono in pedana le principali scuole e accademia italiane di moda e design. Apre le danze Koefia a Cinecittà con le sue 'Creatures' e chiude l'Accademia di Costume e Moda con i Talents 2021. Nel mezzo l'Accademiadi Belle Arti da Frosinone, Maiani Accademia Moda con i temi gender fluid e sostenibilità, l'Accademia di Belle Arti da Roma con Self-portrait, Naba, lo Ied di Roma con il suo "Explosion". La collettiva di International couture si terrà al tramonto nella terrazza di una grande albergo romano.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Moda
Altro
Sfilate