×
1 582
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Product Manager Assistant Rtw
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Woman Leathergoods Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · DUBAI
CHABERTON PROFESSIONALS
International Business Development Manager - Luxury Accessories
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Responsabile Contabilità Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
Functional IT Support Analyst - Supply Chain
Tempo Indeterminato · TORINO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Client Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Global Lifestyle & Customer Journey Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Vendite Italia - Accessori Industria Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MILANO
DOPPELGANGER
Merchandise Planner Retail
Tempo Indeterminato · ROMA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Events Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Stock Operations _ Luxury Boutique _ Padova
Tempo Indeterminato · PADOVA
STELLA MCCARTNEY
Customer Service Representative (Sostituzione Maternità) / Anche Art.1 l. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Tecnico Qualità Industrializzazione Rtw
Tempo Indeterminato · NOVARA
247 SHOWROOM
Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Client Experience And Partnership Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Brand Manager Eyewear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
9 feb 2023
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Silhouette: nuovo concept di shop-in-shop, USA al 40% del fatturato

Pubblicato il
9 feb 2023

Dici ‘occhiali Silhouette’ e pensi immediatamente alla leggerezza, ad un ricercato minimalismo, perché l’azienda austriaca di eyewear fondata nel 1964 dalla visione comune di Anneliese e Arnold Schmied ha sempre ricercato la perfezione, data in primis dalla purezza estetica nelle sue creazioni.

Un occhiale della linea "TMA LaLigne" - Silhouette


​Animato come di consueto da questa visione identitaria, il gruppo di Linz ha presentato all’ultimo salone dell’universo dell’eyewear MIDO di Milano la nuova collezione sun, con le linee “Accent Shades”, “Rimless Shades” e “Titan Breeze”,  ed esteso la proposta da vista con le collezioni “Pure Wave”, “The Wave” e “TMA LaLigne”. Inoltre ha introdotto una nuova brand experience: il concept shop-in-shop, realizzato in collaborazione con l’architetto e designer internazionale Werner Aisslinger, noto soprattutto per le sue sedie di design, esposte al MoMa Museum di New York. Sulla base della leggerezza che caratterizza gli occhiali Silhouette, nel concept si è costruita una narrazione che ha portato a rappresentare correnti, onde, movimenti e sottili sfumature attraverso il bianco brillante in spazi luminosi, oltre ad evidenziare l’artigianalità dei prodotti e il design incentrato sui materiali, combinando l’eleganza e la rifrazione della luce, che giocano con effetti di luce e ombra.
 
"Il nostro concept di shop-in-shop intende trasmettere innovazione, freschezza e dinamicità, si basa su materiali come legno e metallo e vi domina il colore bianco”, ha detto a tale proposito in un comunicato Werner Aisslinger. “Durante la nostra ricerca, abbiamo studiato le linee di flusso che conosciamo legate alla biologia e dalla geologia. Abbiamo anche esaminato come le linee di contorno e i contorni del paesaggio vengono utilizzati in architettura. Allo stesso tempo, abbiamo ricercato negli archivi materiali high-tech, come per esempio, i tessuti tecnici. Tutta questa ricerca e questa esplorazione di base si sono unite per creare e dare vita al concetto finale. Inoltre”, prosegue Aisslinger, “gli occhiali rimless sono il prodotto più venduto di Silhouette e sono una vera sfida quando si tratta di esporli, perché gli occhiali senza montatura sono praticamente invisibili. É importante evidenziare questo aspetto facendo però in modo che l’occhiale sia visibile e protagonista. Per questo prestiamo molta attenzione all’illuminazione, ai riflessi sulle lenti e alla curvatura delle aste”.

Michael Schmied davanti al "Sun Wall" di Silhouette all'ultimo MIDO - G.B. - FashionNetwork.com


“Tutto può essere fonte d’ispirazione per noi, soprattutto la natura, ma anche una carta da parati vista in un hotel o il colore di un muro nell’ambiente circostante”, spiega a FashionNetwork.com Sonia Serlenga, che vive e lavora a Linz, da 19 anni designer per tutti i brand di Silhouette. “Ma una volta che hai preso l’ispirazione, per ottenere il risultato finale il mantra è ‘sottrarre, sottrarre, sottrarre’, in particolar modo per rientrare nel DNA di Silhouette. L’idea della nostra azienda è comunque quella di essere oltre la moda. Il mio lavoro come designer è di mettere in risalto ed esaltare la personalità di chi indossa Silhouette e tale risultato lo ottengo riducendo la grandezza delle montature e trovando le curve più armoniche possibili. Non è solo una questione estetica, è una soluzione tecnica, che ci consente di realizzare modelli leggerissimi grazie all’assenza delle viti”, spiega Serlenga, una dei quattro designer che curano lo stile di tutte le collezioni del gruppo.

“Continuiamo ad essere i leader sul mercato degli occhiali senza montatura di alta gamma, per cui siamo famosi in tutto il mondo sin dal 1999, quando abbiamo lanciato gli ultraleggeri “Titan Minimal Art”, senza viti né cerniere, del peso di solo 1,8 grammi e tutti realizzato dall'inizio alla fine in Austria, come del resto gli altri nostri occhiali”, ha indicato a FashionNetwork.com Michael Schmied, CMO e Brand Manager di Silhouette. “Ovviamente per noi non è solo una questione di design, ma anche di qualità e cura del servizio ai clienti. E di sostenibilità. L’anno scorso abbiamo orgogliosamente potuto annunciare di aver raggiunto una produzione interamente Carbon Neutral e di aver ridotto la nostra Carbon Footprint di oltre il 50%. Grande impulso è stato dato anche alla nostra digitalizzazione”.

"Rimless Shades" - Silhouette


Oltre 1.300 dipendenti in tutto il mondo, dotata di 13 filiali internazionali, l’azienda a conduzione familiare ha progressivamente ridotto il numero di clienti per incrementarne la selettività e il valore del servizio. Il 95% della produzione è esportato e i prodotti Silhouette sono disponibili in oltre 100 nazioni. Dal 2017 l’azienda offre soluzioni visive complete, montature e lenti Made in Austria. Nel 2021 ha venduto circa 1,3 milioni di occhiali nel mondo, per un fatturato globale di 158 milioni di euro.

​“I risultati ufficiali del 2022 non li possiamo ancora comunicare, ma sono stati buoni”, assicura Schmied. “Più in alcune regioni rispetto ad altre, a causa dei ben noti problemi macroeconomici e nella catena di approvvigionamento e di incremento dei costi dell’energia, determinati dalla drammatica situazione geopolitica. Nel frattempo siamo contentissimi dei risultati di Evil Eye, il marchio di occhiali sportivi premium che abbiamo lanciato nel 2019, che l’anno scorso ha sovraperformato rispetto alle nostre stime”.

Gli Stati Uniti rappresentano il più grande mercato mondiale per l'azienda di occhialeria, col 40% del giro d’affari. Segue l’Europa, in cui lo sbocco principale in termini di fatturato è la Germania, seguita da Italia, Spagna e Regno Unito. “L’Asia è rimasta solida, gli USA sono cresciuti più velocemente dell’Europa”, aggiunge Michael Schmied. “Nel 2019 abbiamo posto fine a tutte le nostre licenze produttive esterne, che non ritenevamo più strategiche per il nostro business, per cui ora siamo concentrati sull’indipendenza che ci garantiscono i nostri marchi di proprietà diretta Silhouette, Neubau e Evil Eye”.

"Accent Shades" - Silhouette


Circa l'80% degli occhiali Silhouette viene realizzato a mano. Lo dimostra il modello “Fisher Island”, che ha da poco vinto il premio ‘Best of the Best’ al Red Dot Design Award e ha la caratteristica della particolare forma degli intagli delle lenti all’incrocio con le aste. Lenti che sono molto sottili ed interamente fatte a mano. “Questo occhiale rappresenta il nostro stile senza tempo, ma anche l’aspetto più fashion del DNA dell’azienda”, conclude Sonia Serlenga.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.