×
1 743
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 apr 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Showroomprivé registra una crescita del 51% nel primo trimestre

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 apr 2021

Il portale francese Showroomprivé ha comunicato di aver generato un giro d’affari netto di 178,4 milioni di euro nel primo trimestre dell’esercizio fiscale, chiuso a fine marzo. Una progressione del 51% rispetto ai primi tre mesi del 2020, che offrivano una base di confronto favorevole grazie alla riorganizzazione strategica allora in corso.


Collezione IRL - ShowroomPrivé


Le vendite sul mercato domestico hanno generato 147 milioni di euro nel trimestre. Un aumento del 51,8% dovuto soprattutto allo sviluppo di SRP Media e all'introduzione del nuovo marketplace del portale, destinato a fungere da driver di crescita. Le vendite internazionali hanno generato 29,5 milioni di euro, in crescita del 64,1%, in particolare grazie ai buoni risultati di Saldi Privati.
 
La società ha dichiarato di aver portato avanti in questi primi mesi dell’anno il passaggio verso il modello di dropshipping, che consente di inviare gli ordini direttamente dagli stock dei brand partner. Un'attività che ha rappresentato il 25% delle vendite nel trimestre, in crescita di quattro punti percentuali. Ma l'azienda continua comunque a cogliere opportunità in termini di acquisti di inventario dai marchi, sottolineano i co-fondatori Thierry Petit e David Dayan, che parlano di un inizio d’anno promettente.

"Pur avendo beneficiato di una base di confronto favorevole in questo trimestre, continuiamo a capitalizzare sull'intenso lavoro svolto negli ultimi mesi, che ci ha permesso di arricchire la nostra offerta con marchi premium e soddisfare pienamente le aspettative della nostra base clienti, che continua a crescere", hanno dichiarato Petit e Dayan. "Stiamo infatti attirando molti nuovi membri, più di 620.000 in questo primo trimestre, con una trasformazione particolarmente elevata in un contesto ancora favorevole. Stiamo conquistando quote di mercato e tutti gli indicatori operativi sono nel verde, anche in termini di redditività; il livello di attività registrato ha consentito un ottimo assorbimento dei costi fissi in questo primo trimestre. Showroomprivé dovrebbe continuare a raccogliere i frutti della sua ottimizzazione operativa e consolidare la sua redditizia traiettoria di crescita".
 
Il portale ha registrato nel trimestre un paniere medio di 44,7 euro, in crescita del 13,9%, mentre il numero medio di acquisti per acquirente è passato dal 2,2% al 2,4%. Il numero di ordini, infine, è aumentato del 35,8%, raggiungendo i 3,6 milioni.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.