×
1 740
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 apr 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

ShowroomPrivé compra The Bradery

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
12 apr 2022

Il gruppo ShowroomPrivé annuncia l'acquisizione del 51% delle azioni della piattaforma di eventi The Bradery, con la possibilità di acquisirne le quote restanti entro il 2026. I fondatori di The Bradery, Edouard Caraco e Timothée Linyer, rimarranno in carica con la missione di raddoppiare entro tre anni il volume delle vendite del sito, che manterrà il proprio nome. L'importo della transazione non è stato reso noto. Sarebbe di 10,2 milioni di euro, secondo una fonte citata dall’agenzia AFP.

Edouard Caraco, Timothée Linÿer e David Dayan - DR


“Questo progetto s’iscrive nella strategia di crescita di gamma del gruppo, poiché consentirà ai nostri membri di avere accesso diretto a un'offerta ampliata nel segmento dell’alto di gamma”, indica l'amministratore delegato di ShowroomPrivé, David Dayan. “The Bradery dispone anche di una community più giovane, complementare alla nostra, e il dinamismo insito nelle start-up giovanili guidate da imprenditori di talento, in linea con la cultura e i valori di Showroomprivé. (…) Questa acquisizione è per noi altamente strategica, perché completa la nostra offerta affiancandosi alla piattaforma generalista showroomprivé.com e alla piattaforma specializzata Beauté Privée, rientrando a pieno titolo nella concretizzazione della nostra ambizione: essere il punto di riferimento dello smart shopping (ovvero lo shopping intelligente, ndr.), accelerando la digitalizzazione dei marchi e promuovendo consumi accessibili e sostenibili”.
 
The Bradery, che ha sede a Parigi, vanta 200.000 acquirenti abituali e più di 400 marchi partner, nel 2021 puntava a 50 milioni di euro di fatturato. Il portale si rivolge in particolare ai giovani consumatori che seguono i marchi di moda premium. Con un pubblico dall’età media di 27 anni, e un carrello medio di circa 100 euro, il portale vanta anche 300.000 follower su Instagram. L'acquisizione da parte di ShowroomPrivé (basato invece nel quartiere di La Plaine Saint-Denis, nell’Île-de-France) dovrebbe essere incrementata entro il 2024 e avverrà interamente attraverso la liquidità disponibile dell'azienda.

“Questa integrazione costituisce per noi l'opportunità di entrare a far parte di un attore europeo leader nelle vendite flash con una struttura consolidata e processi collaudati grazie ai suoi 15 anni di esperienza”, affermano Edouard Caraco e Timothée Linyer. “Rimanendo indipendenti, continueremo a offrire ai marchi partner di The Bradery un ambiente protettivo e gratificante, dando loro accesso a una base clienti moltiplicata. Così miglioreremo in modo ulteriore la nostra proposta valoriale vincente”.
 
Nel 2021 ShowroomPrivé ha incrementato il proprio fatturato del 3,8%, a 723,8 milioni di euro, mentre il suo volume d'affari si è attestato a 922 milioni di euro, sempre nel 2021 (+3,1%). L'Ebtida è invece stato di 48,2 milioni di euro, in ascesa rispetto ai 42 milioni dell'esercizio 2020. Un anno che aveva segnato il ritorno in territorio positivo per l'azienda, con un'accelerazione del fatturato del 13,3%, in particolare grazie alla crisi sanitaria che l’anno scorso aveva portato benefici alle vendite di prodotti online.
 
Il gruppo è stato cauto riguardo alle sue proiezioni per l'esercizio 2022, prevedendo una diminuzione del fatturato nella prima metà dell'anno e “una pressione accentuata sulle condizioni d’acquisto, con un impatto sul suo margine lordo”. Il gruppo conta su un ritorno alla normalità del livello delle scorte non appena le capacità di produzione e consegna saranno completamente ristabilite. Una prospettiva che l'invasione dell'Ucraina, con le conseguenze che porta con sé per l'industria dell'abbigliamento (aumento dei costi dei trasporti e dell'energia, calo dei consumi, ecc.), potrebbe ostacolare.
 
Nell'esercizio 2021, il gruppo indica di aver attratto 11,3 milioni di acquirenti (+6,3%), che hanno generato 13,7 milioni di ordini, in calo del 3%. Mentre il numero medio di ordini nel corso dell'anno è sceso a 4,2 ordini annui, il paniere medio è aumentato dell'8,9%, per raggiungere i 48,2 euro.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.