×
1 587
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 ott 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Shiseido guarda all'Europa e agli Stati Uniti per effettuare delle acquisizioni

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
22 ott 2021

Nel primo semestre del 2021, il 30% delle vendite del gruppo giapponese di cosmetici Shiseido è stato generato dalla sola Cina, il suo mercato più grande. Perché dopo aver fatto sudare freddo tutto il mondo durante le prime settimane della pandemia di coronavirus, ora i consumi cinesi si sono ripresi e vanno molto bene, guidati dalla dinamica classe media locale. Così nel 2021 il mercato dei cosmetici nel Regno di Mezzo dovrebbe raggiungere i 34,6 miliardi di euro, e registrare una crescita media annua del 12,3%, per attestarsi entro tre anni a 49 miliardi di euro. Oltre al mercato locale in rapida crescita, Masahiko Uotani, CEO di Shiseido, punta anche sul ritorno dei turisti cinesi in Giappone la prossima estate.

Shiseido ambisce a perfezionare acquisizioni di brand in Europa e negli USA


Ma mentre la Cina sta attirando più che mai gli attori dell’universo della bellezza, la crisi del coronavirus ha anche fatto capire bene che essere dipendenti da qualcosa o qualcuno può essere sinonimo di pericolo. Sulle colonne del quotidiano Financial Times, il boss di Shiseido indica che sta valutando acquisizioni di marchi di skincare in altri mercati, in particolare in Europa e negli Stati Uniti. Il gruppo guarda anche all'India e all'Africa.
 
“Riteniamo che il potenziale a lungo termine sia estremamente elevato in Cina e coglieremo fermamente questa opportunità. Ma con l'aumentare della nostra dipendenza ci saranno degli interrogativi su imprevisti e gestione del portafoglio, motivo per cui vorremmo potenziare ulteriormente i nostri sforzi negli Stati Uniti e in Europa”, spiega Masahiko Uotani al Financial Times.

Questa strategia di diversificazione viene impostata dopo che Shiseido, a seguito di risultati 2020 pesantemente influenzati dalla crisi sanitaria, si è ristrutturata in modo significativo negli ultimi mesi, con l'ambizione di concentrarsi sul segmento dei prodotti per la cura della pelle.
 
Lo scorso febbraio il colosso nipponico ha firmato un accordo per cedere al fondo di investimento CVC il proprio business nei prodotti per l'igiene e la bellezza rivolti al grande pubblico, tramite un trasferimento di asset per 160 miliardi di yen (1,3 miliardi di euro). A fine agosto i marchi Buxom, BareMinerals e Laura Mercier sono stati venduti dai giapponesi ad AI Beauty Holding Limited, struttura formata dalla società Advent International, per 700 milioni di dollari.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.