×
1 351
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Key Account Manager - Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIOLI S.R.L.
E-Commerce Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TOMMY HILFIGER
Assistant Manager
Tempo Indeterminato · PONTECAGNANO FAIANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 giu 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sfilate maschili: Milano debutta venerdì in formato phygital

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
17 giu 2021

Dopo Londra, tocca a Milano svelare le sue collezioni maschili per l'Autunno/Inverno 2021/22 - a partire da venerdì. A differenza dello scorso gennaio, dove quasi tutto il programma si è svolto online, questa sessione estiva torna timidamente a una parvenza di normalità tra presentazioni fisiche, qualche cocktail e ben tre sfilate vere e proprie!

La Fashion Week di Milano in questa stagione è rappresentata da due look di Federico Cina, fotografati da Stefano Guindani - CNMI


Dolce & Gabbana sfila sabato 19, Etro domenica 20 giugno e Giorgio Armani lunedì 21 giugno con due show. Per il resto, si annuncia una Fashion Week ultraleggera di soli quattro giorni. Privata della maggior parte dei suoi grandi nomi, a parte le tre sfilate già citate e gli attesi video di Ermenegildo Zegna in apertura questo venerdì, e quelli di Fendi e Prada, la Milano Fashion Week torna a puntare sulla giovane creazione italiana e su nomi nuovi esteri per lo più sconosciuti al grande pubblico.
 
Spalmato dal 18 al 22 giugno, il calendario delle sfilate (fisiche e virtuali) per questa edizione estiva potrà contare sulla presenza di 47 nomi, contro i 39 dello scorso gennaio. Con le presentazioni, tra cui per la prima volta quella dello specialista del pantalone PT Torino che debutta con una collezione completa di ready-to-wear, l'evento riunirà un totale di 65 brand, ai quali si aggiungeranno in parallelo 12 eventi speciali.

Tra i momenti da non perdere c'è la presentazione della primissima collezione per Diesel di Glenn Martens, che è anche il direttore artistico di Y/Project, brand nel programma della Fashion Week parigina del 27 giugno. Per il produttore veneto di jeans, lo stilista belga ha immaginato una collezione “per tutti i generi”, che verrà svelata tramite un video. Da monitorare da vicino anche la collezione disegnata da Andrea Pompilio per il brand napoletano Harmont & Blaine. Il designer italiano presenta a Milano dalla scorsa stagione anche la linea uomo APN73, che ha lanciato un anno fa insieme al gruppo cinese di abbigliamento JNBY.
 
Debuttano sulle passerelle virtuali milanesi anche due spagnoli formatisi all'Istituto Europeo di Design di Madrid. La prima, Tíscar Espadas, è una designer-illustratrice proveniente da Úbeda, in Andalusia. Transitata per il Royal College of Art di Londra grazie a una borsa di studio concessa da Burberry, ha scelto questa città per lanciarvi nel 2019 il suo marchio di abbigliamento maschile, distribuito presso una quindicina di multibrand giapponesi.
 
Il secondo, Jaime Alvarez, ha fondato Mans Concept Menswear nel 2018 a Madrid e si è subito distinto alla Barcelona Fashion Week per la sua estetica couture e “soft boy”, rielaborando l'abito da uomo, realizzato al 100% in Spagna, in materiali bellissimi.

Mans, il marchio di Jaime Alvarez da non perdere a Milano - mansconceptmenswear.com


Ci sono pure due marchi africani ad approdare nel calendario milanese. Il sudafricano Franc Elis, nato nel 2003 a Johannesburg come produttore e fornitore per altre case di moda, specializzato in camicie e bei tagli, e il marchio del camerunense Paul Roger Tanonkou. Questo autodidatta, laureato in informatica, è entrato nella moda nel 2004 con Zenam, una linea maschile etica e sostenibile, realizzata a Milano, dove ha aperto il suo laboratorio, mescolando tradizioni africane e couture occidentale.
 
A questi nomi si aggiunge il marchio di streetwear californiano di culto 424, del designer di Los Angeles Guillermo Andrade, che prima ha aperto un multimarca e solo dopo ha lanciato la sua linea nel 2015.
 
Infine, due nuovi nomi italiani da scoprire: Revenant RV NT e KNT. Il primo è un brand di streetwear lanciato a Firenze nel 2016 da Tommaso Bencistà Falorni attraverso la società di design e comunicazione TBF Limited, da lui fondata nel 2011 con il fratello Andrea, responsabile delle operazioni. KNT è la linea urban lanciata dallo storico sarto napoletano Kiton nel 2018. È disegnata dai gemelli Mariano e Walter De Matteis, terza generazione dei proprietari del marchio.
 
La maggior parte di questi stilisti non si accontenterà di un semplice passaggio video e organizzerà delle vere e proprie presentazioni a Milano, dove non mancheranno alcuni primi eventi mondani, come il cocktail inaugurale della Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI) nel giardino di un sontuoso palazzo o quello della Portugal Fashion Week per celebrare il suo 25° anniversario domenica, poco prima delle sfilate video di David Catalan e Miguel Vieira. Per non parlare della presentazione dell’etichetta street anglo-italiana in piena ascesa Jordanluca, orchestrata dallo showroom Slam Jam.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.