×
1 582
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
13 mar 2021
Tempo di lettura
5 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sfilate femminili: le tendenze dell’inverno 2021/22 scommettono sulla fine del Covid

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
13 mar 2021

La pandemia da Covid-19 continua a propagarsi in numerose nazioni, ma gli stilisti di moda scommettono con risolutezza sull’arrivo di tempi migliori. Le loro proposte per l’Autunno-Inverno 2021/22 si articolano ancora attorno ad un guardaroba confortevole e accogliente, frutto del confinamento, con una sfilza di maglie, cappotti protettivi e ampi completi monocromatici, con l’accento che viene posto sui capi utili e basici. Parallelamente, le collezioni di prêt-à-porter femminile presentate in forma digitale a New York, Londra, Milano e Parigi, dal 14 febbraio al 10 marzo 2021, giocano a fondo su un ritorno alla normalità, con un’incontenibile voglia di uscire e sedurre grazie a vestiti scintillanti e preziosi.

1 La tuta

Issey Miyake - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


Vestito comodo per eccellenza, che si sta reimponendo da diverse stagioni soprttutto nel guardaroba maschile, la tuta diventa un capo imprescindibile nel dressing femminile, rivisitato dai designer in tutti gli stili e i materiali. In versione trench per Issey Miyake, abito da Sportmax o Salvatore Ferragamo, geometrica da Courrèges, con la zip da Rick Owens, in pelle scamosciata da Alberta Ferretti.
 
Diventa una sorta di mutandone da nonno in maglia da Prada, mentre Balmain la reinterpreta attorno al tema dello spazio e del pilota di caccia. Al quadro non mancano nemmeno la tuta da sci (Chanel, Thom Browne, Emilio Pucci), o il modello da sera, proposto in pizzo nero da Elie Saab.

2 Il trapuntato

Dolce & Gabbana - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


Protettivi e confortanti, il cappotto e la giacca imbottiti a trapunta, di preferenza voluminosi, si collocano in maniera duratura negli armadi dell’AI 2021/22. Il piumino ha il vento in poppa, mostrato sia in uno spirito “da montagna” con anorak e stivali abbinati, che nella sua declinazione urbana attraverso mantelle, cappe, coperte, giubbotti, gilet.
 
Lo si trova anche in abiti da Loewe, Marni e Cecilie Bahnsen, mentre Beautiful People trasforma il maxi piumino in abito da serata di gala e Ottolinger in cappotto-scultura. Da Jarel Zhang il cappotto trapuntato è scomponibile, da Rick Owens futurista. Dolce & Gabbana propone i piumini giganti in leopardato o argento brillante, mentre strizzano l’occhio allo sportswear XXL da Givenchy.
 
3 Il sopra-camicia

Dsquared2, Autunno-Inverno 2021/22


Più leggero e morbido di una giacca, più caldo di una camicia, il sopra-camicia fa parte di quei capi pratici ed essenziali che hanno preso piede dall’inizio del lockdown. Questo capo s’insinua con discrezione in tante collezioni, da Fendi in una versione solida in lana riccia, da Edward Crutchley in un elegante modello militare. E viene declinato in pelle, lana o cotone, in tonalità pastello o in classici quadretti, come da Dsquared2.
 
4 Il look studentessa

Valentino - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


L’abito nero col suo bel colletto candido ha qualcosa di rassicurante in questi tempi incerti. Questo look, che miscela insieme una certa sobrietà classica, un po’ borghese, e un ritorno all’innocenza dell’infanzia, ha particolarmente ispirato i creatori di moda. L’abito-grembiule nero s’infila sulla camicia bianca da Christian Dior, Simone Rocha e Bmuet(te). Viene proposto con un plastron bianco da N°21 e Giambattista Valli.
 
In particolare, il collo sovradimensionato, con lunghe punte, oppure sviluppato verso l’alto, o genere collarino, sarà protagonista del prossimo inverno. Così, un enorme colletto di pizzo copre fino alle spalle la mini silhouette in pelle nera di Masha Ma. Ricamato con piccoli motivi neri, si posa su un abito a pallini da Paco Rabanne.
 
5 Pied-de-poule

Rokh, Autunno-Inverno 2021/22


Anche questo tradizionale e famoso motivo bianco e nero con il suo lato classico e borghese torna alla ribalta, desacralizzato attraverso delle interpretazioni fantasiose. Dolce & Gabbana l’utilizza nelle tasche di un giubbotto Teddy o in uno stampato gigante a forma di zampa d’oca. Nina Ricci lo tinge di verde. Da Anrealage, il pied-de-poule esplode in mille pezzi in un cappotto, mentre Rokh gli dà una brillantezza quasi metallica.
 
6 Maniche rimovibili

Rick Owens - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


I lunghi guanti glamour e le loro infinite declinazioni saranno l’accessorio imprescindibile del prossimo inverno. Convertiti in polsini o in vere e proprie maniche da rimuovere o aggiungere a piacimento, essi s’inseriscono idealmente nel guardaroba post-2020, dopo che le consumatrici hanno imparato a consumare meno e meglio.
 
Chic (Paco Rabanne, Giambattista Valli) o pratiche (Rick Owens), s’infilano dalla schiena per mezzo di una mini maglia proteggi-spalle da Dawei, mentre le maniche di lana sono abbinate ad un abito di maglia con sexy bretelle tono su tono da Blumarine. In popeline bianca come la camicia, permettono di giocare con la silhouette da Ann Demeulemeester. 
 
Altrove, queste maniche rimovibili danno volume al braccio. In senso generale, la manica continua a crescere di dimensioni, venendo proposta gonfiata, increspata, arricciata, svolazzante…
 
7 L’abito trapezio

Courrèges, Autunno-Inverno 2021/22


Reminiscenza del decennio spensierato e frivolo degli anni Sessanta, l’abitino a trapezio e la gonna e il cappotto a trapezio fanno il loro ritorno nelle collezioni. Questa forma semplie, grafica e pratica ricorda altrettanto bene quell’allure da bambina e gli anni pop, infondendo energia e buonumore nel guardaroba invernale.
 
8 Il vestito gioiello

Jil Sander - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


Il gioiello sarà il vero protagonista dell’Autunno-Inverno 2021/22. Esso mette in luce idealmente un look sobrio o minimalista, permette di dare una svolta di carattere a un abito, dà lucentezza, anche se solo in un dettaglio, come il porta-giarrettiera di cristallo intravisto da Chanel. Infine, rappresenta il desiderio di risplendere di nuovo.
 
Non solamente i gioielli vengono proposti sotto forma di pezzi importanti e dalle dimensioni imponenti, come da Schiaparelli, ma arrivano ad impadronirsi degli outfit. Le file di perle diventano plastron da Jil Sander, le parure di pietre preziose si trasformano in top da Paco Rabanne, un abito di perle s’infila su un body da Dolce & Gabbana. Le grosse catene metalliche sono dappertutto, arrotolandosi attorno al collo e al corpo.
 
9 L’oro

Chanel - Autunno-Inverno 2021 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


Paillette, lustrini, strass, perle, piume, tessuti in lamé, maglie metalliche… Lo spirito festaiolo è presente in un buon numero di collezioni. Tantissimi i capi in argento dai riflessi accecanti, proposti in uno spirito spazial-futurista, con l’oro che simboleggia più che mai il ritorno alla luce.
 
Anche le collezioni più sobrie, come quelle di Calcaterra o Valentino, hanno almeno uno o due look dorati. O anche solo un capo, come l'impermeabile dorato di Chanel, gli abiti in lamé di Versace, il pantalone frangiato di Alberta Ferretti, il tailleur pitonato di Moschino, gli stivali scintillanti di Andrew GN.
 
10 Lo strascico

Lanvin, Autunno-Inverno 2021/22 - Lanvin


Voglia di festa e di abiti sontuosi. Lo strascico s’impone nelle collezioni prolungando maestose mantelle, tenute teatrali, abiti da sera o da principessa, in seta, chiffon o satin, preferibilmente punteggiati con pietre e cristalli.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.