×
1 327
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 giu 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Settimana della Moda uomo di Parigi: l’Asia al centro dell’ultima sfilata della stagione, quella di Kenzo

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
28 giu 2017

Si fa fatica a pensare di calcolare il budget per i voli di questa stagione per la sfilata di Kenzo, vedendo come la metà del cast degli 80 modelli, tutti asiatici, è stato portato sul set arrivando in aereo dall’Oriente espressamente per partecipare solo a questa sfilata.

Kenzo - Primavera-Estate 2018 - Menswear - Parigi© PixelFormula - © PixelFormula


Coi suoi riferimenti a due nomi giapponesi iconici – il cantautore e attore Ryuichi Sakamoto e la famosa supermodella Sayoko Yamaguchi, un tempo la musa del fondatore Kenzo Takada – la performance è stata meravigliosa. Si aggiungano poi all'atmosfera animata alcuni temerari che oscillavano su corde elastiche davanti alla facciata del monumentale palazzo di sei piani Lycée Camille Sée, dove lo show era ospitato. E, prorio come questa collezione eclettica e multi-sfaccettata, l’edificio è costruito in una combinazione di calcestruzzo, granito rosa e graniglia di marmo.
 
Si è trattato anche dell’ultimo défilé della stagione europea lunga 17 giorni e un modo spettacolare per concludere quella che si è rivelata una stagione ottimistica, nella quale tutti i designer si sono dimostrati determinati a spazzare via le tenebre e l’angoscia derivanti da tutti gli attacchi terroristici avvenuti in Europa tra lo scorso anno e questo.

Quindi, gli stilisti Carol Lim e Humberto Leon hanno proposto dei mix esuberanti di righe calcistiche, fiori funky e audaci motivi paisley. Il tutto coadiuvato e sorretto da quello che alla data di oggi è probabilmente il loro miglior lavoro di sartoria per Kenzo – dalle giacche multitasche allungate ai pantaloncini di lana a vita alta – da quando hanno assunto la direzione creativa della casa di moda nel 2011.

Kenzo - Primavera-Estate 2018 - Menswear - ParigiKenzo - Kenzo


“Abbiamo fatto venire appositamente alcune decine dei nostri modelli. Dovevamo farlo. Da Corea, Giappone, Cina, Taipei. Ma ne è valsa la pena”, ha affermato Leon nel post-show.
 
Per le signore, grandi, laschi pantaloni viola in stile college di Clongowes Wood; dei top-reggiseni con meravigliose grafiche a zig-zag; e top realizzati con tanti tipi di tessuti diversi coperti di frasi come “Future Mayhem”. Un finale appropriato per una stagione in cui la moda ha espresso un nuovo stato d'animo di tolleranza, convivenza e solidarietà tutto all’opposto rispetto a quello mostrato anno fa, se paragonato al dissenso, alla discordia, alla rabbia e allo sciovinismo diffusisi dopo il voto per la Brexit e l’elezione di Trump del 2016.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.