×
1 744
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
27 apr 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Saul Nash vince l'International Woolmark Prize 2022

Pubblicato il
27 apr 2022

Saul Nash si è aggiudicato l’edizione 2022 dell’International Woolmark Prize e un riconoscimento economico pari a 200mila dollari australiani. Il designer londinese è stato premiato in un evento speciale a Londra insieme a Mmusonmaxwell, che ha ricevuto il Karl Lagerfeld Award for Innovation e 100mila dollari australiani.

Saul Nash


I vincitori, incoronati da una giuria di esperti composta, tra gli altri, da Carine Roitfeld, Edward Enninful Naomi Campbell e Riccardo Tisci, riceveranno anche il supporto dell'industria e dei partner retail del Woolmark Prize. 
 
Le collezioni dei sette finalisti, ognuna composta da sei look in lana merino e realizzate con tessuti, design e pratiche commerciali responsabili, sono state esposte nello showroom londinese di Isamu Noguchi Foundation and Garden Museum. 

Saul Nash è stato premiato per l’utilizzo moderno della lana merino, che colma il divario tra esigenze concrete e formali. La collezione mostra i benefici della lana nell'activewear, permettendo al designer di sviluppare materiali che hanno migliorato la qualità dei suoi disegni senza comprometterne il Dna tecnico. Ne scaturisce una maglieria che rivoluziona l'abbigliamento sportivo, concentrandosi sulla riduzione al minimo degli sprechi ed enfatizzando il movimento e la performance.
 
“Hanno fatto tutti un ottimo lavoro e ognuno avrebbero potuto vincere", ha dichiarato Riccardo Tisci. "Ma quello che ha fatto Saul provenendo da un background di danza classica, sostituire la lycra con la lana è stato davvero incredibile".
 
“Le parole non possono descrivere ciò che questo significa per me", ha detto Saul Nash dopo l'annuncio. "Sono così grato per quello che ho acquisito in così poco tempo, negli ultimi otto mesi. Questa è davvero la ciliegina sulla torta di tutto quello che Woolmark ha fatto per me".
 
La collezione del duo sudafricano Mmusonmaxwell si è contraddistinta per ridurre il suo impatto ambientale, utilizzando materie prime locali e una produzione end-to-end, e per l’impegno a riqualificare l'artigianato tradizionale. La giuria ha elogiato il duo per la passione, il coraggio e l'impegno nell'introdurre un nuovo set di competenze per i produttori sudafricani.
 
"Quando incontri certe persone, è subito amore a prima vista", spiega Carine Roitfeld. "Amo quello che Mmusonmaxwell sta facendo e come raccontano il loro lavoro. Hanno un sogno e quello che stanno facendo non è solo per il Sudafrica, ma per una donna moderna e occidentale. Penso che a Karl sarebbe piaciuto parlare con loro oggi e sono sicura che sarebbe molto felice di dare loro questo premio".
 
"Vincere significa tutto per noi", hanno detto i designer di Mmusonmaxwell, Maxwell Boko e Mmuso Potsane. "Ci permette di continuare a lavorare con gli artigiani e di esplorare ulteriormente con la lana Merino, il che è fantastico per noi. È strabiliante!".
 
Quest’anno l’International Woolmark Prize ha celebrato il contributo eccezionale da parte di un partner commerciale con il Supply Chain Award assegnato a Knitwear Lab. L’hub olandese di ricerca per soluzioni di maglieria innovative, improntate sul design e sostenibili, è stato premiato per aver dato accesso alla tecnologia nella lavorazione della maglieria ai brand emergenti.
 
I sette finalisti, tra cui Ahluwalia, Egonlab, Jordan Dalah, Peter Do e Rui, entreranno a far parte di una prestigiosa classe di oltre 400 ex studenti e saranno presentati attraverso opportunità commerciali al Retail Partner Network, dell’International Woolmark Prize 2022

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.