Santoni: cresce l’abbigliamento, focus sugli USA

Santoni, brand marchigiano di scarpe di lusso, sta ampliando di stagione in stagione la propria linea di abbigliamento uomo e donna, lanciata a febbraio 2017 e focalizzata su capispalla e maglieria.

Giuseppe Santoni, AD di Santoni - Photo: Elena Passeri - FashionNetwork.com
 
“La linea ready to wear ci consente di avere maggiore visibilità anche per le calzature nei negozi di abbigliamento, che rappresentano il 75% del nostro canale distributivo”, ha spiegato a FashionNetwork.com Giuseppe Santoni, Amministratore Delegato del marchio, incontrato in occasione della Milano Fashion Week. “Nell’abbigliamento uomo e donna si dividono il fatturato a metà, mentre nelle calzature l’uomo è al 65%, ma la donna sta crescendo molto bene. Abbiamo anche ampliato la proposta di accessori e pelletteria”.
 
Sul fronte commerciale l’azienda sta portando avanti un intenso piano di espansione internazionale, con un focus particolare sugli Stati Uniti: “Da gennaio 2019 gestiremo direttamente la distribuzione in USA, attraverso il nostro ufficio a New York, una rete commerciale dedicata e un magazzino logistico”, ha proseguito Santoni. “Abbiamo due negozi a New York e due a Miami; ora ci stiamo concentrando sui department store: abbiamo ampliato la collaborazione con Saks Fifth Avenue, Bergdorf Goodman e Nordstrom, nostro cliente storico, e siamo entrati per la prima volta da Neiman Marcus”.

Santoni, primavera/estate 2019 - Photo: Elena Passeri - FashionNetwork.com
 
Nord Europa, mercato di riferimento del brand, ed Est Europa stanno performando bene, così come il Giappone, dove Santoni è presente sin dagli anni ’90, e la Corea. Il marchio sta puntando anche sul Sud Est asiatico, dove è presente con due negozi nelle Filippine e, in India, con uno store a Nuova Delhi. In apertura la prossima primavera altri due punti vendita a Mumbai e, entro il 2019, a Singapore. Infine, nel mirino anche Thailandia, Indonesia e Malesia.
 
“Abbiamo qualche difficoltà in Cina, dove abbiamo aperto il nostro primo store nel 2017 e apriremo il secondo quest’anno, perché il consumatore cinese è ancora più attirato dal logo che dalla qualità”, ha concluso Santoni. “Anche il Medio Oriente è un po’ fermo, a causa delle tensioni politiche; abbiamo comunque recentemente inaugurato il nostro secondo monomarca a Dubai. Siamo molto forti in Turchia, anche se il cambio penalizza un po’ il business. Infine, siamo appena sbarcati in Nuova Zelanda in un negozio multimarca”. Un vero e proprio giro del mondo!

Santoni, primavera/estate 2019 - Photo: Elena Passeri - FashionNetwork.com
 
Santoni, che dispone di 15 negozi monomarca di proprietà (di cui tre in Italia, a Milano, Roma e Cagliari) e 16 in franchising, ha chiuso il 2017 con un fatturato di 82 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto al 2016, su cui l’Italia pesa per il 12%; previsto per quest’anno un’ulteriore incremento delle vendite, a 85/86 milioni.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - ScarpeDistribuzioneCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER