Sans Complexe: il 2018 è l’anno del ventennale, dell’accelerazione e dello sport

Nel 2018 Sans Complexe compie 20 anni, e per l’occasione il marchio francese di biancheria intima riservata ai seni generosi lancia due nuove linee, dedicate allo sport e alla moda mare. Il brand svela nel contempo la sua nuova immagine, modificata avvalendosi di un sito, un logo e una testimonial più moderni. Di proprietà del gruppo alsaziano Wolf Lingerie, che ha sede a La Wantzenau, il marchio approfitta di questo anniversario per diversificarsi e proporre il suo savoir-faire in altri settori diversi dalla lingerie tradizionale.

Charlotte Pirroni sarà la nuova testimonial di Sans Complexe per un anno - Sans Complexe

La linea sport, chiamata Activ' Sans Complexe e disponibile per la vendita dall’inizio di febbraio, ed è per il momento composta da tre modelli ("Loisir" per lo yoga, "Tonic" per gli sport al coperto e "Passion" per la corsa) che propongono il mantenimento più adeguato in base all'intensità dell'attività praticata. In funzione del suo successo, Sans Complexe espanderà questa collezione la prossima stagione e prenderà in considerazione l'aggiunta di ulteriori prodotti (leggings, top, ecc.) a questa linea dai prezzi compresi tra i 27 e i 45 euro. 
 
Per il mare, il marchio di intimo ha immaginato quattro costumi, interi o due pezzi, tutti proposti a 65 euro in negozio. Allo stesso modo, questa linea, disponibile da marzo, sarà ampliata il prossimo anno in base al suo successo di pubblico.
 
“Il 2018 è l’anno dell’accelerazione e della crescita di gamma”, spiega a FashionNetwork Corinne Duquin Andrier, direttrice marketing, prodotto e digitale del gruppo Wolf Lingerie. Al fine di sostenere al meglio lo sviluppo di Sans Complexe, il marchio intende anche darsi una nuova immagine. Il suo logo, finora costituito dal nome del corsettiere in lettere bianche all’interno di un cartiglio nero ornato di pizzo, è ora reso più minimale, in lettere maiuscole nere su fondo bianco e allega la dicitura "Lingerie". Il sito del brand verrà rinnovato e sarà visibile dalla fine di marzo.
 
Anche la nuova donna Sans Complexe mostra un volto inedito, quello della 24enne Charlotte Pirroni, seconda al concorso di Miss Francia nel 2015, sche sarà l’ambassador del brand di lingerie per un anno.
 
Sans Complexe, che rappresrnta i due terzi del fatturato di Wolf Lingerie, punta poi su un piano mediatico digitale che comprende una serie di operazioni speciali, la creazione di contenuti di marca e la collaborazione con varie blogger.

Per Sans Complexe, "il 2018 è l'anno dell'accelerazione" - Facebook Sans Complexe

Il marchio francese, che originariamente, nel 2013, era nato come una piattaforma comunitaria, vuole anche rilanciare un blog partecipativo. "Oggi avere un seno generoso non è solo una caratteristica morfologica. Fa parte di una tendenza sociale, quella del body positive, per cui le donne sono orgogliose dei loro corpi. Su Internet, esse ne parlano e pongono delle domande al riguardo. Col nostro nuovo blog, vogliamo parlare di aspetti tecnici di manutenzione e di comfort, ma anche permettere alle donne di avere uno spazio per interfacciarsi tra loro", ci ha raccontato Corinne Duquin Andrier.
 
A livello distributivo, al di là dei suoi 3.000 punti vendita in Francia, Sans Complexe continua ad ampliare il proprio raggio d’azione. Precedentemente confinato nei supermercati, il marchio, che sostiene di aver venduto 12 milioni di prodotti dalla sua creazione, ora si trova in catene come Monoprix o nelle Galeries Lafayette, in negozi multimarca e su una trentina di siti Internet (La Redoute, Amazon, Balzamik...). All’estero, dove l’Italia è il mercato principale, tallonato da Spagna e Belgio, l’azienda francese ha raggiunto una distribuzione in 1.000 punti vendita e punta a crescere ancora in Europa, investendo soprattutto in Germania, Regno Unito e Paesi nordici. Il suo obiettivo per il 2018 è che l'export arrivi a costituire dal 15 al 20% del giro d’affari della società.
 
Mentre il target di Sans Complexe cambia a seconda dei canali distributivi (50-55 anni nei grandi magazzini, un poco più giovane su Internet), il marchio francese punta soprattutto sulle donne attorno alla quarantina. Per attirare maggiormente l’attenzione dei Millennials, Wolf Lingerie aveva lanciato nel 2013 un altro marchio, che fino ad ora si chiamava Oups. Nel 2018, però, questa label cambia totalmente identità e viene ribattezzata Miss Sans Complexe per approfittare della reputazione guadagnatasi dalla sorella maggiore. Per il marchio giovane, distribuito nei supermercati, il gruppo alsaziano sta cercando maggiormente rispetto al passato di trovare personale online, un canale che Wolf Lingerie giudica più appropriato per il suo target di ventenni.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportBiancheria intimaDistribuzioneCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER