×
1 406
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
17 feb 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sanremo quest'anno si fa glamour

Di
Ansa
Pubblicato il
17 feb 2014

Lo scorso anno i talenti emergenti, quest'anno una maison al top nel mondo. Non solo: un red carpet come ai festival per photocall da copertina e poi lounge e coinvolgimenti di stilisti importanti. Sanremo, che polarizza l'attenzione di tutti per una settimana, quest'anno gioca anche la carta del glamour avvicinandosi come mai prima al mondo della moda.

Luciana Littizzetto in copertina per Vanity Faïr - Foto: Ansa


Del resto Luciana Littizzetto vestirà Gucci e questo già dice molto. Per il secondo anno Fabio Fazio sarà in Costume National. Roberto Cavalli veste Francesco Renga e Francesco Sarcina e con la linea Just Cavalli la big Giusy Ferreri. Si vedranno abiti Jil Sander per Arisa e Rubino, i completi Corneliani per Raphael Gualazzi e Pignatelli per i Perturbazione. Laetitia Casta sarà in Dolce & Gabbana (e Givenchy e Dior?), Armani vestirà Filippo Graziani e Giorgia Surina, mentre in Fendi dovrebbe essere Kasja Smutniak.

Ester Marcovecchio, costumista e stylist del Festival di Sanremo, racconta: ''intorno alla 'grande bellezza' su cui è imperniata l'idea autorale di quest'anno, si è lavorato anche per lo stile del festival. E la moda italiana non potrebbe inserirsi meglio. E' stato un incontro sorprendente tra i talenti di Frida Giannini per la moda e di Luciana Littizzetto, all'inizio timorose entrambe se si può dire. Luciana diceva 'chissà come li porterò' e invece con gli abiti Gucci è riuscita a tirare fuori quella 'Marella Agnelli che è in lei', quel bon ton torinese, espresso in abiti importanti, lunghi, che interpreterà da attrice''. Nelle varie 'uscite' sul palco anche gli abiti ribattezzati dalla stessa Frida, 'da puffetta', ossia più corti, dai quali sprizza la personalità della conduttrice.

Un assaggio del mix 'Gucci+Littizzetto' si vedrà nella copertina di Vanity Fair, con Luciana modello American Beauty in lungo nero tra le rose. E proprio sull'onda della svolta del festival che quest'anno il settimanale Condé Nast si installerà a Sanremo con una lounge in partnership con Rai Trade, uno spazio per lo shooting e per i selfie d'autore dove scatterà Fabrice Dell'Anese, e poi un talk quotidiano (Vanity Un-Fair) che il direttore Luca Dini definisce 'irriverente' con tanti ospiti e pagelle di stile.

''Sanremo quest'anno, a partire dalle scelte musicali - osserva Dini - punta ad essere sofisticato e moderno. Noi lo tratteremo come un grande evento anche di stile. E per la social tv, con twitter e Fb, sarà un Capodanno, più importante che gli Oscar''. 'Problemi di stile', sia detto con ironia, per le calzature della Littizzetto, Gucci anche queste: disegnate per lei a misura di piede di bambina, 33 e mezzo, modelli mignon che a quanto pare hanno prodotto un creativo panico alla maison. Più tranquillo invece l'approccio Fazio-Ennio Capasa: abiti classici di Costume National con quel tocco minimal che fa più moderno il classico scuro. ''Il tentativo in più quest'anno è di accendere i riflettori intorno all'Ariston'', dice Marvi De Angelis, storica stylist, 'ponte' tra artisti e moda, ''la lounge voluta dalla direzione commerciale Rai è senz'altro una grande spinta''. Così come la gift Club7 al Royal che avrà Fabrizio Cestari, il ritrattista celebre per i suoi scatti pop e fluo, premiato a New York con l'International Photography Awards, la sua attrazione per i cantanti. In mezzo a tanto modeggiare l'irraggiungibile Raffaella Carrà, storia della tv e simbolo dei nostri costumi. Luca Sabatelli sta preparando per lei abiti da applauso.

Copyright © 2023 ANSA. All rights reserved.