×
724
Fashion Jobs
EDAS
Accounting Supervisor
Tempo Indeterminato · ROMA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci_Global Client Services Program Manager
Tempo Indeterminato ·
PAGE PERSONNEL ITALIA
Product Manager Magliera Donna- Luxury- Monza
Tempo Indeterminato ·
MASSIMO ALBA SRL
Responsabile Programmazione Della Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Controller
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Indirect Procurement Manager
Tempo Indeterminato · BOLZANO
THUN SPA
Head of Sales & Marketing Logistics
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Commerciale Estero Donna
Tempo Indeterminato · CARPI
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate Facilities Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Coordinatrice/Coordinatore di Campionario
Tempo Indeterminato · CARPI
MAGLIFICIO FERDINANDA SRL
Pianificatore e Controllo Produzione
Tempo Indeterminato · VAZZOLA
MARALD SPA
e - Commerce Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate Facilities Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Retail Customer Manager (m/f)
Tempo Indeterminato ·
HAVAIANAS
Legal Manager
Tempo Indeterminato · MADRID
AXL
Category Buyer Responsabile Facility
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci - Digital Gucci.Com & Concessions General Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Junior Retail Stock Planner- Canale Ecommerce
Tempo Indeterminato ·
STEWART
Export Area Manager Europa
Tempo Indeterminato · REGGELLO
CONNECTHUB DIGITAL
Senior Sap Consultant
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
Customer Success Specialist Tedesco Madrelingua
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Sales Director Menswear Department
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
13 ott 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sandro Ferrone passa a Carillo Fashion

Pubblicato il
13 ott 2020

La campana Carillo Fashion ha perfezionato l’acquisizione della Ferrone SPA, azienda romana cui fanno capo i marchi di abbigliamento femminile Sandro Ferrone e Lola, la proposta curvy del gruppo.

Michele Carillo, fondatore di Carillo Fashion - FNW


“Ho rilevato il 100% di un’azienda sinonimo di qualità ed eleganza made in Italy, con oltre 30 anni di storia di successi grazie alla visione e alle capacità imprenditoriali del suo fondatore, Sandro Ferrone, con cui abbiamo concluso una trattativa all’insegna davvero della reciproca stima”, ha spiegato a FashionNetwork.com Michele Carillo, titolare della Carillo Fashion. “Per noi questa acquisizione è strategica perché ci consente di ampliare i target della nostra offerta: Carillo Fashion ha infatti in portafoglio i tre marchi di proprietà Aké, per ragazze giovani, Lizalù per donne curvy e Hanny Deep, più di nicchia, che si posizionano nel segmento del fast fashion. La Sandro Ferrone è di un livello più alto e soprattutto vanta un 90% di produzione tutta italiana: questo ci permette anche di rafforzare una filiera del made in Italy nel segmento medio, dove punti chiave siano la qualità ma ad un prezzo assolutamente accessibile”.

Campagna pubblicitaria Sandro Ferrone AI 2020-21 con Rocio Morales


L’imprenditore campano ha inoltre precisato che, visto il complesso momento storico che sta vivendo l’intero comparto e, più in generale, tutta l’economia mondiale, a seguito della pandemia da covid19, l’obiettivo primario è quello di consolidare i numeri e i risultati, per poi spingere sull’acceleratore in un secondo momento. “Ad oggi Sandro Ferrone conta un’ottantina di boutique attive in Italia e una decina all’estero e un fatturato che nel 2019 si è attestato intorno a 35 milioni di euro. Per il futuro vogliamo implementare e consolidare la presenza internazionale, in primis in Est Europa, con accordi strategici con partner locali a cui affideremo la distribuzione wholesale e con cui pianificheremo una serie di aperture. Potenziemo anche l’e-commerce di Sandro Ferrone che ha performato molto bene durante il lock down”.

Carillo Fashion, che nel 2019 ha realizzato 35 mln di euro di fatturato, principalmente in Italia, conta 50 boutique a marchio Lizalù e una trentina a marchio Aké. Per il 2020, a seguito della pandemia, si aspetta una chiusura d'anno con risultati in calo di circa il 30%.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.