×
1 379
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
13 ott 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sandro Ferrone passa a Carillo Fashion

Pubblicato il
13 ott 2020

La campana Carillo Fashion ha perfezionato l’acquisizione della Ferrone SPA, azienda romana cui fanno capo i marchi di abbigliamento femminile Sandro Ferrone e Lola, la proposta curvy del gruppo.

Michele Carillo, fondatore di Carillo Fashion - FNW


“Ho rilevato il 100% di un’azienda sinonimo di qualità ed eleganza made in Italy, con oltre 30 anni di storia di successi grazie alla visione e alle capacità imprenditoriali del suo fondatore, Sandro Ferrone, con cui abbiamo concluso una trattativa all’insegna davvero della reciproca stima”, ha spiegato a FashionNetwork.com Michele Carillo, titolare della Carillo Fashion. “Per noi questa acquisizione è strategica perché ci consente di ampliare i target della nostra offerta: Carillo Fashion ha infatti in portafoglio i tre marchi di proprietà Aké, per ragazze giovani, Lizalù per donne curvy e Hanny Deep, più di nicchia, che si posizionano nel segmento del fast fashion. La Sandro Ferrone è di un livello più alto e soprattutto vanta un 90% di produzione tutta italiana: questo ci permette anche di rafforzare una filiera del made in Italy nel segmento medio, dove punti chiave siano la qualità ma ad un prezzo assolutamente accessibile”.

Campagna pubblicitaria Sandro Ferrone AI 2020-21 con Rocio Morales


L’imprenditore campano ha inoltre precisato che, visto il complesso momento storico che sta vivendo l’intero comparto e, più in generale, tutta l’economia mondiale, a seguito della pandemia da covid19, l’obiettivo primario è quello di consolidare i numeri e i risultati, per poi spingere sull’acceleratore in un secondo momento. “Ad oggi Sandro Ferrone conta un’ottantina di boutique attive in Italia e una decina all’estero e un fatturato che nel 2019 si è attestato intorno a 35 milioni di euro. Per il futuro vogliamo implementare e consolidare la presenza internazionale, in primis in Est Europa, con accordi strategici con partner locali a cui affideremo la distribuzione wholesale e con cui pianificheremo una serie di aperture. Potenziemo anche l’e-commerce di Sandro Ferrone che ha performato molto bene durante il lock down”.

Carillo Fashion, che nel 2019 ha realizzato 35 mln di euro di fatturato, principalmente in Italia, conta 50 boutique a marchio Lizalù e una trentina a marchio Aké. Per il 2020, a seguito della pandemia, si aspetta una chiusura d'anno con risultati in calo di circa il 30%.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.