×
1 507
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Europe Man Rtw Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FACTORY SRL
Responsabile di Linea Maglieria
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
AZIENDA LEADER NEL SETTORE LUXURY GOODS
Global Retail CRM Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MANDARINA DUCK
Ecommerce Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Espansionista Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Manovia Montaggio
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
20 lug 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Salvatore Ferragamo: fatturato quasi raddoppiato nel primo semestre (+44,1%)

Pubblicato il
20 lug 2021

Salvatore Ferragamo ha chiuso il primo semestre del 2021 con un giro d’affari in salita del 44,1% (+46,2% a cambi costanti) a 524 milioni di euro; il secondo trimestre si è attestato a +91,3% rispetto allo stesso periodo del 2020, pesantemente intaccato dai lockdown dovuti alla pandemia.


Salvatore Ferragamo: fatturato quasi raddoppiato nel primo semestre (+44,1%) Photo: Ferragamo - Foto: Ferragamo


Nel comunicato stampa diramato, la società sottolinea che tali risultati non comprendono il business dei Profumi, dato in licenza a Interparfums con decorrenza dal mese di ottobre 2021, e che al 31 giugno 2021 il gruppo operava con il 53% del suo network di negozi (398 DOS e 241 gestiti da terzi) a pieno regime.
 
Il canale retail ha registrato nel semestre ricavi consolidati in aumento del 46,3% (+49,4% a tassi di cambio costanti), mentre nel secondo trimestre la progressione è stata dell’81,3% (+82,9% a tassi di cambio costanti), con quattro regioni che hanno superato i livelli pre-Covid (Greater China, Nord America, America Latina e Corea). Il wholesale è salito del 41,1% (+40,5% a cambi costanti) nei sei mesi e del 134% (+122% a tassi di cambio costanti) nel secondo trimestre. Per quanto riguarda l’e-commerce, la crescita è stata del 70,6% (+78,3% a tassi di cambio costanti) nel semestre e del 65,8% a cambi costanti nel secondo trimestre.

Analizzando le performance delle diverse aree geografiche, l’Asia Pacifico si conferma il primo mercato in termini di ricavi per il gruppo, in aumento del 35,2% (+34% a cambi costanti) nel semestre; i negozi diretti in Greater China hanno registrato un incremento delle vendite del 45% a tassi di cambio costanti, con in negozi diretti in Cina in crescita del 47,4%, mentre quelli in Corea del 21,9%. Il mercato giapponese è salito del 13,4% (+18,2% a tassi di cambio costanti) nei sei mesi e del 55% (+66,9% a cambi costanti) nel secondo trimestre.
 
Più contenuta la crescita nell’area EMEA, ancora impattata dalle chiusure dei negozi e dai limitati flussi turistici: la progressione nel semestre è stata del 22,3% (+20,6% a tassi di cambio costanti), ma di ben il 113% a cambi costanti nel secondo trimestre.
 
In Nord America le vendite sono aumentate del 103% (+122% a tassi di cambio costanti) rispetto al primo semestre 2020, mentre nel secondo trimestre si sono più che quintuplicate. Centro e Sud America hanno registrato nel primo semestre un aumento dei ricavi del 64,8% (+72,9% a tassi di cambio costanti), e addirittura del 680% nel secondo trimestre, nel corso del quale sono passati dai 2 milioni di euro del 2020 a 16 milioni di euro.
 
Infine, per quanto riguarda le diverse categorie merceologiche, tutte in crescita, da sottolineare le progressioni di calzature e pelletteria, pari rispettivamente a +43% e +45%.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.