Salone Satellite: Gupica presenta Landscapes & Stalactites

Il Salone Satellite 2015, la sezione del Salone Internazionale del Mobile in cui ogni anno si confrontano i designer under 35 provenienti da tutto il mondo, è il palcoscenico in cui debuterrà il progetto Landscapes & Stalactites di Gupica, la sigla artistica di Gunilla Zamboni, art designer e pittrice murale.

Landscapes di Gupica debutta al Salone Satellite, PAD 22-24

«Il mio progetto è ispirato al tema di Expo ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’, alla natura e alle forme straordinarie che essa riesce a creare. Hanno così preso vita due collezioni distinte: Stalactites, di mobili ispirati alle forme che assume l’acqua ghiacciata e Landscapes, di tessuti stampati con i miei motivi paesaggistici dipinti", ha spiegato a FashionMag Gunilla Zamboni, che nel 2010 ha dato vita allo studio creativo Gupica di decorazione e interior design. "Le due collezioni dialogano scenograficamente all’interno dello stesso spazio, in cui antico e moderno si contaminano in chiave contemporanea, partendo dalla stessa ispirazione: la natura”, continua la designer.

Landscapes e Stalactites, a destra consolle modulare

Landscapes vede protagonisti rivestimenti murali realizzati in tessuto a tema naturalistico che evocano l’iconografia dei dipinti di paesaggio dell’800, gli affreschi e il fascino misterioso della vegetazione. La designer ha realizzato per questa collezione delle sedute porta oggetti, rivestite di tessuti, nonchè rivestimenti murali in tessuto stampato.

Stalactites è invece una collezione di mobili modulari, composti e assemblati da parallelepipedi in legno a base quadrata disposti verticalmente, a ricordare la forma delle stalattiti di ghiaccio, un omaggio allo scorrere dell’acqua come bene prezioso che si trasforma, si congela, si scioglie e nutre la terra. In Stalactites si affronta il tema del cambiamento climatico, viene indagato il ruolo che i ghiacciai rivestono all’interno del nostro ecosistema.


Comodini modulari componibili della collezione Stalactites

"Tra i pezzi principali di questa collezione vi sono sono una consolle modulare, due comodini anch'essi modulari che, se combinati insieme, creano nuovi vani dalle molteplici funzioni, nonchè il mobile che gareggia per il premio del Salone Satellite. Si chiama Iceberg ed è una libreria ispirata ai blocchi di ghiaccio, che riprende sempre il concetto di multifunzionalità e modularità e vuole rievocare l'importanza che i ghiacci assumono nell'equilibrio del nostro ecosistema”, conclude Gunilla Zamboni.

Grazie all’esperienza maturata in ambito decorativo sia in Italia che in Francia, oggi Gupica progetta e realizza le sue creazioni avvalendosi di un’équipe di professionisti. Dagli ateliers di Parigi e Bologna crea progetti di decorazione murale e interior design per ambienti pubblici e privati, sia residenziali che commerciale.


Gunilla Zamboni - fondatrice dello studio creativo Gupica

Pittrice murale e art designer, Gunilla Zamboni è nata a Bologna nel 1980 e vive tra l’Italia e la Francia. Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, collabora con diverse gallerie d’arte contemporanea a Parigi. Ha studiato l’arte dell’affresco e della pittura murale prima a Firenze poi in Francia a Versailles, dove si è diplomata in Peintre en Décor, per specializzarsi, poi, in interior design allo IED di Milano.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DecorazioneSaloni / fiere
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER