×
1 744
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
15 mar 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Safilo: vendite 2021 su del 26,3% e ritorno all'utile dopo due anni

Di
Ansa
Pubblicato il
15 mar 2022

Nell'esercizio 2021, le vendite nette di Safilo hanno raggiunto 969,6 milioni di euro (+26,3% a cambi costanti rispetto al 2020 e +7,5% sul 2019). Le vendite organiche, come viene evidenziato in una nota, hanno rappresentato il principale motore di crescita rispetto ai livelli di business pre-pandemia, in progressione del 10,5% a cambi costanti rispetto al 2019, grazie al forte sviluppo registrato dai principali brand del gruppo, da Smith e Carrera a Kate Spade, Tommy Hilfiger e Hugo Boss.

Carrera


D'altra parte, la strategia di turnaround del portafoglio marchi attuata da Safilo negli ultimi due anni attraverso le acquisizioni di Privé Revaux e Blenders e l'avvio delle nuove licenze di David Beckham, Missoni, Levi's, Isabel Marant, Ports e Under Armour, "ha consentito un efficace compensazione del calo del business derivante dalle licenze terminate a fine 2020 e al 30 giugno 2021" viene aggiunto.

Il risultato netto di gruppo adjusted è stato pari a un utile di 27,4 milioni di euro rispetto alla perdita di 50,1 milioni del 2020 e alla perdita netta adjusted di 6,5 milioni del 2019. Il margine netto di gruppo adjusted è stato pari al 2,8% delle vendite. Il Free Cash Flow è stato pari a un leggero assorbimento di cassa pari a 2,7 milioni rispetto al Free Cash Flow prima delle acquisizioni, negativo per 31,3 milioni registrato nel 2020.

Quanto alle prospettive, "il contesto economico in cui il gruppo opera è ancora influenzato dagli sviluppi della pandemia da Covid-19, e più recentemente dal conflitto in Ucraina (le vendite in Russia e Ucraina rappresentano meno del 2% del business totale), nonché dalle pressioni inflazionistiche globali".

"Lo straordinario lavoro svolto nel 2021 dalle persone Safilo in tutto il mondo”, ha commentato l'amministratore delegato, Angelo Trocchia, “è stato ripagato con risultati molto importanti, che hanno evidenziato un forte incremento del business rispetto al 2020 e, cosa ancora più rilevante, un significativo miglioramento rispetto ai livelli pre-pandemia del 2019. Abbiamo chiuso l'anno”, ha evidenziato, “superando ampiamente le nostre aspettative iniziali".

"Abbiamo iniziato il 2022”, ha sottolineato, “fermamente convinti che Safilo sia oggi un gruppo più competitivo ed equipaggiato per cogliere le numerose opportunità offerte da un'industria sana e in crescita come quella dell'occhialeria in cui operiamo, pronti ad affrontare le sfide poste da un contesto di business ancora influenzato dagli sviluppi della situazione sanitaria nei diversi Paesi. Inoltre, nelle ultime settimane si sono verificati eventi tragici in Ucraina. I nostri pensieri”, ha concluso, “sono oggi rivolti alla popolazione colpita, mentre monitoriamo attentamente gli impatti sulla nostra attività. In continuità con il percorso avviato negli ultimi anni, nel 2022 puntiamo a rafforzare ulteriormente il nostro impegno nei tre pilastri al centro della nostra strategia di sostenibilità, le persone, il prodotto e il Pianeta, con iniziative volte a consolidare i nostri primi progressi e a gettare le basi per ulteriori azioni volte a integrarli saldamente all'interno delle nostre funzioni e azioni di business".

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.