×
1 582
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
Pubblicato il
11 mar 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Safilo diminuisce le perdite nel 2019

Pubblicato il
11 mar 2020

Safilo volta pagina e recupera terreno in termini di redditività. Dopo l’addio al retail e il lancio di un corposo piano di ristrutturazione, il gruppo italiano di occhialeria diminuisce le perdite nel 2019 a 4 milioni di euro, rispetto ai 14 milioni del 2018.

Molto buone le vendite del brand Carrera nel 2019. - Carrera/Safilo


L’azienda veneta ha ripristinato un margine Ebitda adjusted in mid-single digit al 5,5%, attraverso un rigoroso piano di riduzione dei costi. L’ebitda rettificato è di 51,8 milioni di euro, dai 57,3 milioni dell’anno precedente. Scende, infine, l’indebitamento netto di gruppo, pari a 27,8 milioni di euro rispetto a 32,9 milioni di euro nel 2018.
 
I conti 2019, che escludono il business retail di Solstice, catena di negozi americana ceduta in estate per 9 milioni di dollari in contanti alla società statunitense di occhialeria Fairway, registrano vendite nette in crescita del 3,1% a 939 milioni di euro (+0,9% a cambi costanti), trainate soprattutto da wholesale e Asia-Pacifico. In salita del 2,8% i ricavi wholesale, spinti dalle vendite (+5,7%) dei marchi di proprietà Carrera, Polaroid e Smith.

Nel 2019, l’utile industriale lordo del gruppo Safilo è aumentato del 5,3% a 477,2 milioni di euro, rispetto ai 453,2 milioni di euro registrati nel 2018. Il margine sulle vendite è cresciuto al 50,8%, dal 49,8% dell’anno precedente.
 
Il risultato operativo adjusted 2019 del gruppo veneto è stato pari a 4,2 milioni di euro e a un margine sulle vendite nette dello 0,5%, calando del 68,6% rispetto ai 13,5 milioni di euro registrati nel 2018 (1,5% sulle vendite).

Gli oneri finanziari netti sono risultati pari a 5,8 milioni di euro, rispetto ai 13,8 milioni di euro del 2018, grazie al minor indebitamento netto medio e a un impatto neutro delle differenze di cambio.

Safilo ricorda che i dati 2018 includevano un provento di 39 milioni di euro per la risoluzione anticipata della licenza Gucci, escludendo la quale EBITDA, risultato operativo e risultato netto adjusted presentano margini in aumento rispettivamente di 350, 330 e 540 punti base sul 2018.
 
Nel comunicato ufficiale, Angelo Trocchia, Amministratore Delegato dell'azienda padovana di eyewear, ha definito “significativo” l’anno 2019 per Safilo, anche per il portafoglio di licenze. "Un anno ricco di importanti rinnovi, da Tommy Hilfiger e Kate Spade, a Hugo Boss e Marc Jacobs, e di quattro nuove partnership - Missoni, Levi’s, David Beckham e Under Armour”. “Sul piano della redditività”, ha continuato Trocchia, “abbiamo raggiunto il risultato che ci eravamo prefissati, un margine EBITDA adjusted delle attività in continuità al 5,5%. [...] Il profilo patrimoniale è rimasto solido”.
 
Il 10 dicembre 2019, nel contesto dell’annuncio del Piano di Business 2020-2024, Safilo ha comunicato le sue previsioni per il 2020, pari a vendite nette tra 960 e 1.000 milioni di euro e un margine EBITDA adjusted a circa il 6% delle vendite.

Inoltre, le previsioni 2020 non includono alcun potenziale impatto derivante dall'attuale epidemia e diffusione del coronavirus. Una “circostanza straordinaria per natura e estensione” afferma Safilo, “le cui evoluzioni e i relativi effetti non sono attualmente prevedibili”.

La società ha acquisito a dicembre 2019 il marchio californiano nativo digitale Blenders, un'operazione ancora da chiudere alla data odierna, mentre l'acquisizione dello statunitense Privé Revaux è già stata chiusa il 10 febbraio scorso.

Safilo ricorda infine che i risultati economici 2019 includono costi non ricorrenti per un totale di 39,4 milioni di euro, relativi per 21 milioni di euro al piano di ristrutturazione in Italia, al programma di riduzione dei costi effettuato nel corso dell'anno, e alle attività legate ad acquisizioni e cessioni.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.